Martedì 12 Dicembre 2017 - 15:30

New York, attentato sventato a Port Authority: sospetto incriminato per terrorismo

In Bangladesh è stata interrogata la moglie

Police gather outside a house in the Brooklyn borough, while they investigate an earlier incident of the reported explosion at the New York Port Authority Bus Terminal in Manhattan, in New York City

Akayed Ullah, l'uomo sospettato di aver fatto esplodere un ordigno artigianale ieri a New York, è stato incriminato per possesso illegale di arma, sostegno ad atto di terrorismo, minaccia terroristica. Lo ha fatto sapere la polizia lòcale, sul suo profilo Twitter. Nell'esplosione dell'ordigno che portava sul corpo sono rimasti feriti lui e altre tre persone.

L'uomo è sposato da due anni e ha un figlio di sei mesi. La donna è stata interrogata dalla polizia del Bangladesh, dove il 27enne non aveva precedenti penali in Bangladesh. L'ultima visita a Dacca risale allo scorso settembre: l'uomo, che possiede la Green card, vive da diversi anni a Brooklyn, insieme alla madre, una sorella e due fratelli

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

MEXICO-SECURITY

Messico, sei donne rapite e uccise da uomini armati

I corpi ritrovati vicino al luogo del sequestro, nello Stato di Tamaulipas, che ha uno dei tassi di criminalità più alti del Paese

"Odio il cellulare dei miei genitori": lo sfogo di un bimbo di 7 anni nel tema in classe

La maestra sorpresa lo posta su Facebook con l'hashtag #listentoyourkids. E il suo appello diventa virale

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz