Martedì 01 Novembre 2016 - 07:45

New York, 2 morti a festa di Halloween: 2 fermi, si cerca killer

Uccise due giovani ragazze: caccia a un 17enne a Newburgh

New York, 2 morti a festa di Halloween: 2 fermi, si cerca killer

Due sospetti sono stati arrestati perché ritenuti coinvolti in una sparatoria avvenuta ad una festa di Halloween a Newburgh, nei pressi di New York: due donne sono morte e altre cinque persone hanno riportato ferite da arma da fuoco. Lo riporta la Cbs che specifica che  Rainier Hamilton, 21 anni, è stato arrestato per il possesso illegale di armi e la manomissione di prove fisiche, come sottolineato dalla polizia. Invece Tyson Oliveria, 20enne, è stato arrestato con l'accusa di inquinamento delle prove. Secondo la polizia, nessuno dei sospetti fermati è accusato di essere l'assassino ma di aver "aiutato colui che ha sparato subito dopo l'incidente".

 La sparatoria ha avuto luogo nella giornata di domenica a una festa in costume in un condominio in città. A morire la 18enne Omani Free e la 20enne Tabitha Cruz, entrambe di Newburgh. Alcuni media locali affermano che la polizia sia alla ricerca del 17enne Nija Johnson, considerato l'assassino: le forze dell'ordine offrono 2500 dollari per informazioni che possano portare alla cattura del ragazzo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

EGYPT-UNREST-CHURCH-ATTACK

Sudan, naufragio sul Nilo: muoiono 22 bambini e una donna

La barca è affondata a causa di un guasto al motore

La nave Aquarius torna in mare a Marsiglia

Aquarius attracca a Malta: migranti accolti anche dall'Italia

Dopo tre giorni di attesa in mare, la nave dell'Ong arriva al porto di La Valletta: dei 141 a bordo 67 sono minori non accompagnati

Israele, Benjamin Netanyahu in conferenza stampa

Distensione in Medioriente: Israele riapre passaggio merci verso Gaza

Segnale di temporaneo disgelo tra le parti in conflitto. Ma la tregua vera è ancora lontana

Survivor voice Europa - Incontro internazionale delle vittime dei preti pedofili

Preti pedofili, 70 anni di abusi in Pennsylvania coperti dalla Chiesa

Un Grand giurì ha riconosciuto la colpa di 300 sacerdoti su oltre mille bambini