Martedì 04 Aprile 2017 - 07:30

'Ndrangheta, maxioperazioni in Calabria: arresti e sequestri

Le forze dell'ordine stanno colpendo gli interessi economici delle cosche

Rissa in Largo Cairoli, tre ragazzi accoltellati in strada

Due maxioperazioni della polizia di stato sono in corso in Calabria contro una delle più importanti articolazioni territoriali della 'Ndrangheta. I poliziotti della Squadra Mobile di Reggio Calabria, diretti dalla Procura Distrettuale reggina, stanno eseguendo un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti di presunti esponenti e fiancheggiatori di una cosca di Rosarno; l´indagine ha permesso di far luce sulle dinamiche economiche legate soprattutto al trasporto su gomma nella piana di Gioia Tauro (RC). Contestualmente la Squadra Mobile di Catanzaro, diretta dalla locale Procura, sta eseguendo un provvedimento di sequestro per alcune aziende operanti prevalentemente nel settore delle costruzioni, per un valore di alcuni milioni di euro. Entrambe le operazioni sono state coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'automobile della Guardia di Finanza parcheggiata

Palermo, rete di Caf favoriva l'immigrazione clandestina: 9 arresti

Inoltravano istanze per il rinnovo o l'ottenimento del permesso di soggiorno sulla base di documentazione fiscale e assunzioni fittizie

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Piacenza, barista aggredita e violentata per ore: caccia all'uomo

L'aggressore, non ancora identificato, ha sorpreso la donna mentre stava chiudendo il bar

Campobasso, ministro Savona indagato per usura bancaria

Sono coinvolte in tutto 23 persone, manager e noti banchieri che tra il 2005 e il 2013 hanno ricoperto ruoli chiave in Unicredit