Martedì 04 Aprile 2017 - 07:30

'Ndrangheta, maxioperazioni in Calabria: arresti e sequestri

Le forze dell'ordine stanno colpendo gli interessi economici delle cosche

Rissa in Largo Cairoli, tre ragazzi accoltellati in strada

Due maxioperazioni della polizia di stato sono in corso in Calabria contro una delle più importanti articolazioni territoriali della 'Ndrangheta. I poliziotti della Squadra Mobile di Reggio Calabria, diretti dalla Procura Distrettuale reggina, stanno eseguendo un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti di presunti esponenti e fiancheggiatori di una cosca di Rosarno; l´indagine ha permesso di far luce sulle dinamiche economiche legate soprattutto al trasporto su gomma nella piana di Gioia Tauro (RC). Contestualmente la Squadra Mobile di Catanzaro, diretta dalla locale Procura, sta eseguendo un provvedimento di sequestro per alcune aziende operanti prevalentemente nel settore delle costruzioni, per un valore di alcuni milioni di euro. Entrambe le operazioni sono state coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona