Venerdì 05 Febbraio 2016 - 08:15

'Ndrangheta, Dia confisca 7 milioni a imprenditore

L'uomo è ritenuto contiguo alla cosca Giampà, già arrestato nel 2013 per associazione a delinquere di stampo mafioso

'Ndrangheta, Dia di Catanzaro confisca 7 milioni a imprenditore

 La Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro sta procedendo alla confisca dei beni di Francesco Cianflone, imprenditore di Lamezia Terme ritenuto contiguo alla cosca Giampà, già arrestato nel 2013 per associazione a delinquere di stampo mafioso, insieme ad altri tre imprenditori. Oggetto della confisca beni per 7 milioni. Gli investigatori della Dia, coordinati dalla Procura Distrettuale di Catanzaro, hanno ricostruito la fitta rete di interessi economici che legava certa imprenditoria agli ambienti della criminalità organizzata locale. I dettagli dell'odierna operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la sede della Dia di Catanzaro.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Silvio Berlusconi ospite a "Porta a Porta"

Ruby ter, Berlusconi rinviato a giudizio a Torino con la Bonasia

Il Cav è indagato per corruzione in atti giudiziari

Manifestazione dei movimenti per la casa contro lo show di Beppe Grillo

"A Roma 2mila ricchi tra gli abusivi delle case popolari"

La denuncia della giunta Raggi sul blog del M5s

Visita del presidente Mattarella a  Mantova

Mantova, favori sessuali in cambio di fondi: indagato il sindaco

Mattia Palazzi, Pd, finito nell'indagine della procura, si difende: "Mai chiesto nulla a nessuno in cambio di una collaborazione con il Comune"

Amazon - Sciopero dei lavoratori del magazzino di Castel San Giovanni

"Oggi il pacco è per Amazon", scioperano i dipendenti di Piacenza durante il Black Friday

La protesta dei lavoratori per chiedere un migliore trattamento economico