Venerdì 05 Febbraio 2016 - 08:15

'Ndrangheta, Dia confisca 7 milioni a imprenditore

L'uomo è ritenuto contiguo alla cosca Giampà, già arrestato nel 2013 per associazione a delinquere di stampo mafioso

'Ndrangheta, Dia di Catanzaro confisca 7 milioni a imprenditore

 La Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro sta procedendo alla confisca dei beni di Francesco Cianflone, imprenditore di Lamezia Terme ritenuto contiguo alla cosca Giampà, già arrestato nel 2013 per associazione a delinquere di stampo mafioso, insieme ad altri tre imprenditori. Oggetto della confisca beni per 7 milioni. Gli investigatori della Dia, coordinati dalla Procura Distrettuale di Catanzaro, hanno ricostruito la fitta rete di interessi economici che legava certa imprenditoria agli ambienti della criminalità organizzata locale. I dettagli dell'odierna operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la sede della Dia di Catanzaro.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

E' morto Bernardo Caprotti

E' morto Bernardo Caprotti, patron di Esselunga: l'imprenditore aveva 90 anni

E' stato il fondatore della grande catena di supermercati, presente in 7 regioni italiane

Milano, insediata Tavassi, prima donna presidente Corte d'appello

Milano, insediata Tavassi, prima donna presidente Corte d'appello

"E' una professionista sapiente e laboriosa", ha sottolineato il sottosegretario Ferri

Ragazza senza madre: Grazie a Il Volo per vicinanza a mia famiglia

Ragazza senza madre: Grazie a Il Volo per vicinanza a mia famiglia

"Quando era ancora in vita ascoltava la loro musica", racconta Caterina in collegamento con 'Pomeriggio 5'

Sisma L'Aquila, Bertolaso: Chiedano tutti scusa alla Protezione civile

Sisma L'Aquila, Bertolaso: Chiedano tutti scusa alla Protezione civile

Assolto al processo Grandi rischi bis, l'ex capo della Protezione civile confessa a LaPresse tutta la sua amarezza