Mercoledì 03 Agosto 2016 - 18:30

'Ndrangheta, da giunta Senato ok all'arresto di Caridi

Hanno votato sì M5S, Pd e Lega, contro Fi, Idea e Gal

'Ndrangheta, da giunta Senato ok all'arresto di Caridi

Ok all'arresto del senatore Antonio Stefano Caridi. La giunta per le Immunità del Senato, con 12 sì e 7 no ha votato a favore della proposta formulata dal relatore e presidente dell'organo parlamentare Dario Stefano. E' quanto si apprende da fonti parlamentari. Hanno votato sì M5S, Pd e Lega, contro Fi, Idea e Gal. Ad astenersi Nico D'Ascola di Ncd.

"Le polemiche del Movimento 5 Stelle sono ancora una volta fuori luogo e strumentali. La giunta ha fatto il suo lavoro e ha doverosamente esaminato l'ulteriore documentazione prodotta dal senatore Caridi. Se non avessimo concesso altre due ore per un approfondimento saremmo venuti meno al nostro compito. Una volta analizzata questa documentazione la Giunta si è liberamente espressa e il Pd in modo compatto ha votato a favore della proposta del relatore", dichiarano i senatori del Pd membri della giunta delle Elezioni, Giuseppe Luigi Cucca, Felice Casson, Rosaria Filippin, Nadia Ginetti, Doris Lo Moro, Claudio Moscardelli, Giorgio Pagliari, Stefania Pezzopane.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Elezioni Regionali Valle d'Aosta, giornata di spoglio

Valle d'Aosta, al via scrutinio regionali: spoglio centralizzato

La percentuale definitiva di affluenza è stata del 65,12%, con 67 mila 146 votanti su 103 mila 117 aventi diritto

Visita di Mattarella a Dogliani in occasione dell'anniversario del giuramento di Luigi Einaudi

Governo, c'è l'accordo: nel pomeriggio M5S e Lega al Colle

Al Quirinale alle 17.30 Di Maio e alle 18 Salvini. Conte verso palazzo Chigi

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Chi è Giuseppe Conte, professore di diritto a Firenze

Era stato indicato per ricoprire l'incarico di ministro della 'Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia'

Chiuso accordo Lega-M5S, lunedì al Colle. Conte verso Palazzo Chigi

Scontro con la Francia sull'Ue. Il leader della Lega replica al ministro Le Maire: "Inaccettabile invasione di campo"