Martedì 10 Gennaio 2017 - 07:15

'Ndrangheta, 25 arresti per traffico di droga con la Colombia

Oltre 25 soggetti ritenuti vicini alle cosche joniche reggine

'Ndrangheta, arresti per traffico di droga tra Colombia e Italia

Blitz in corso dall'alba da parte della Polizia di Stato di Reggio Calabria contro un'organizzazione, contigua alla 'ndrangheta, che gestiva un grosso traffico di cocaina dal Sud America all'Italia. Tra gli arrestati dell'operazione "Buena Ventura" anche elementi vicini alla cosca Morabito-Palamara-Bruzzaniti. L'operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ha portato a più di 25 arresti e perquisizioni anche nelle province di Reggio Calabria, Milano, Napoli, Bologna e Pescara.

Le persone coinvolte sono indagate per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga. L'inchiesta ha di fatto messo in luce un gruppo criminale, contiguo alle 'ndrine del mandamento jonico reggino, che operava tra Italia, Colombia, Perù, Repubblica Domenica e Spagna, importando grossi quantitativi di droga dal Sud America. Alcuni soggetti, come detto, sono ritenuti vicini alle famiglie Morabito-Palamara-Bruzzaniti, capi di una potente ‘ndrina operante in alcuni centri del mandamento jonico reggino (nelle città di Bova Marina, Bianco, Africo, Platì).  

Un soggetto di origine sudamericana - che sarebbe legato ai cartelli dei narcos colombiani - è invece accusato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria di aver condotto, con esponenti della ‘ndrangheta jonico-reggina, trattative per l’apertura di un canale di importazione di cocaina fra la Colombia e la Calabria.   I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 odierne, presso la Questura di Reggio Calabria.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'automobile della Guardia di Finanza parcheggiata

Palermo, rete di Caf favoriva l'immigrazione clandestina: 9 arresti

Inoltravano istanze per il rinnovo o l'ottenimento del permesso di soggiorno sulla base di documentazione fiscale e assunzioni fittizie

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Piacenza, barista aggredita e violentata per ore: caccia all'uomo

L'aggressore, non ancora identificato, ha sorpreso la donna mentre stava chiudendo il bar

Campobasso, ministro Savona indagato per usura bancaria

Sono coinvolte in tutto 23 persone, manager e noti banchieri che tra il 2005 e il 2013 hanno ricoperto ruoli chiave in Unicredit