Venerdì 24 Giugno 2016 - 10:30

'Ndragheta, confiscati 30 milioni di euro a imprenditore reggino

L'uomo era stato già raggiunto da due ordinanze di custodia cautelare

'Ndragheta, confiscati 30 milioni di euro a imprenditore reggino

La Dia e la guardia di finanza di Reggio Calabria hanno confiscato beni per 30 milioni di euro a un imprenditore reggino di 69 anni, in affari con la figlia 38enne. L'uomo operava nella grande distribuzione e in passato era stato raggiunto da due ordinanze di custodia cautelare, rispettivamente nel 2012 e nel 2013. La prima era scattata nell'ambito dell'operazione 'Assenzio' in quanto indiziato di partecipare, insieme a un altro noto imprenditore locale, a un sodalizio criminale responsabile di evasione e truffe.

La seconda ordinanza invece era stata emessa nell'operazione 'Sistema' per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa, in particolare alla cosca 'Tegano-De Stefano', al fine di favorirne gli interessi economici nel settore della grande distribuzione. Un provvedimento restrittivo poi annullato dal tribunale del Riesame.

I beni confiscati oggi consistono nel capitale sociale e il patrimonio aziendale di 4 società di capitali operanti nel settore delle grande distribuzione, insieme a diversi rapporti finanziari, per un valore totale di circa 30 milioni di euro.

La confisca di oggi scaturisce dai meticolosi accertamenti su una "consistente sproporzione tra investimenti effettuati e redditi dichiarati", come si legge in una nota, condotti dalla Direzione investigativa antimafia reggina, che ha ricostruito l'illecita formazione del patrimonio, e dalla guardia di finanza per gli accertamenti a carattere fiscale-tributario.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Morte Corazzin, sindaco San Vito al Tagliamento: "Verità per Rossella"

Parla Antonio Di Bisceglie, primo cittadino del Comune dove viveva la 17enne che, secondo la testimonianza del Angelo Izzo, sarebbe stata rapita e uccisa da un branco di giovani

Vigili del Fuoco controllano la facciata della Biblioteca Civica Centrale

Roma, giù dal cavalcavia dell'A24: morti suicidi due fratelli gemelli

È successo sull'autostrada Roma l'Aquila, subito dopo Tivoli. Avevano 56 anni

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Trento, valanga travolge un gruppo di scialpinisti: recuperati 3 feriti gravi

Mentre salivano in cordata il canalone Breloni, a San Martino di Castrozza, sono stati investiti da una placca di neve staccatasi dalla parete

Ritardi partenze treni direzione nord Italia

Sciopero treni 26-27 maggio: possibili disagi per i viaggiatori

Tre le mobilitazioni: due di Cat per il rinnovo dei contratti, l'altra di Orsa dopo l'incidente ferroviario nel Torinese