Mercoledì 26 Ottobre 2016 - 09:45

Nba, Spurs rovinano la prima di Durant, Warriors ko. Cavs super

Nell'altra gara disputata nella notte successo casalingo di Portland contro Utah

Nba, Spurs rovinano la prima di Durant, Warriors ko. Cavs super

E' partita come peggio non poteva la stagione dei Golden State Warriors, la superfavorita in Nba dopo l'arrivo in estate della stella Kevin Durant. San Antonio infatti ha dominato alla Oracle Arena (129-120) trascinata dai 35 punti di Leonard e dai 26 di Aldridge, oltre che dai 20 punti dalla panchina di Simmons. Durant, l'uomo più atteso della serata, ha messo a referto 27 punti, uno in più di Curry.

Nessun problema invece per i campioni in carica di Cleveland, che all'esordio travolgono New York Knicks 117-88. In gran spolvero LeBron James, che si presenta con una tripla doppia con 19 punti, 11 rimbalzi e 14 assist. Irving ne aggiunge 29, Love 23 e la festa dei Cavaliers è completa. Nell'altra gara disputata nella notte successo casalingo di Portland contro Utah (113-104). Top scorer del match Damian Lillard con 39 punti. Inutili per i Jazz i 55 punti messi insieme dalla coppia Johnson/Hood.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket NBA, Utah Jazz vs Brooklyn Nets

Basket, Nba: Belinelli non basta ad Atlanta, Golden State e Cleveland ok

Lonzo Ball diventa il più giovane giocatore di sempre a realizzare una tripla doppia ma i Lakers si arrendono a Minnesota

Basket NBA - Le partite della notte

Nba, nel big match, trionfo Warriors sugli Spurs

I Golden State vanno a vincere a Sant'Antonio: 72 punti in tre per Thompson, Durant e Curry. Vittoria di Portland sui Lakers

Basket NBA: le partite della notte

Nba, Belinelli non basta ad Atlanta, ancora ko Lakers e Oklahoma

Successo per i Brooklyn Nets, alla seconda vittoria di fila su tre partite

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Per la nuova ala dei Celtics frattura alla caviglia sinistra dopo uno scontro in volo con LeBron James