Martedì 22 Novembre 2016 - 10:15

Nba, Belinelli ko contro Memphis. Bene Warriors e Clippers

Per la guardia azzurra 14 punti, Golden State passeggia contro i Pacers

Nba, Belinelli ko contro Memphis. Bene Warriors e Clippers

 Seconda sconfitta consecutiva per i Charlotte Hornets di Marco Belinelli, battuti in casa dai Memphis Grizzlies 105-90. La guardia azzurra ha segnato 14 punti in 30 minuti, con 3/8 al tiro, 4 assist e 5 rimbalzi. Non sono bastati agli Hornets i 23 punti di Kaminsky. Memphis trascinata al successo dai 31 punti di Conley. Prosegue la marcia dei Los Angeles Clippers in vetta alla Lega, i californiani hanno battuto 123-115 i Toronto Raptors grazie i 26 punti e 12 assist di Paul e ai 26, 7 rimbalzi e 7 assist di Griffin. Inutili ai canadesi i 27 di Lowry. A tallonare i Clippers in vetta sempre i Golden State Warriors, capaci di espugnare il parquet degli Indiana Pacers 120-83. Per i californiani, 25 punti di Thompson e 22 di Curry. Non sono bastati ai Pacers i 21 di Stuckey.

Grazie ai 24 punti di Leonardi i San Antonio Spurs hanno vinto per 96-91 il derby texano contro i Dallas Mavericks, a cui non sono bastati i 23 punti di Curry. Seconda vittoria in fila per i Boston Celtics, 99-93 sul campo dei Minnesota Timberwolves. Per i biancoverdi 29 punti di Thomas e 20 di Horford. Non sono bastati ai padroni di casa i 27 punti e 18 rimbalzi di Towns. Nelle altre gare della notte, da segnalare i 42 punti con cui Beal ha trascinato i Washington Wizards al successo sui Phoenix Suns 106-101. Vincono in trasferta anche gli Houston Rockets, 99-96 contro Detroit Pistons con James Harden che ha sfiorato la tripla doppia con 28 punti, 8 rimbalzi e 11 assist. Vittorie casalinghe, infine, per i Philadelphia 76er sui Miami Heat 101-94 e per i Milwaukee Bucks sugli Orlando Magic 93-89.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket Eurolega, Cska dai due volti vola al Forum: Milano ko

Basket Eurolega, Cska dai due volti vola al Forum: Milano ko

A decidere la partita Jackson e Kulagin con 14 punti a testa

Michael Jordan vince causa: azienda cinese non usi il suo nome

Michael Jordan vince causa: azienda cinese non usi il suo nome

Un marchio di abbigliamento ne sfruttava l'immagine senza averne diritto

Gentile saluta Olimpia Milano: Non so se è addio o arrivederci

Gentile saluta Olimpia Milano: Non so se è addio o arrivederci

Il cestista ringrazia il club: "La storia non si cancella"

Gentile lascia l'Olimpia Milano: finirà la stagione in un altro club

Gentile lascia l'Olimpia Milano: finirà la stagione in un altro club

Incredibile separazione tra le "scarpette rosse" e il cestista che andrà via dal club milanese