Lunedì 02 Ottobre 2017 - 15:30

Ventura: "Non andare ai Mondiali sarebbe una vera catastrofe"

E sul Var dice: "Per il 95 per cento è perfetto e per il 5 per cento migliorabile"

Centro Tecnico Federale di Coverciano  - Conferenza Stampa Buffon e Ventura

"Cosa hanno detto Malagò e Tavecchio? Che non qualificarci per il Mondiale sarebbe una tragedia, l'apocalisse? Sono d'accordo con loro: sarebbe una catastrofe". Così il ct della Nazionale, Gian Piero Ventura, in conferenza stampa al Centro tecnico di Coverciano, dove gli azzurri preparano le sfide contro Macedonia e Albania per la qualificazione ai Mondiali del 2018.

Ventura ha poi detto la sua sul Var. "Sono favorevole al Var: escludendo quanto accaduto ieri, ha risolto una miriade di problemi e polemiche. Ma come in tutte le cose bisogna dare il tempo per metabolizzarlo a giocatori, allenatori e arbitri. Per il 95 per cento è perfetto e per il 5 per cento migliorabile", ha dichiarato. Ventura ha poi detto di non aver capito cosa sia accaduto in occasione dell'annullamento del terzo gol alla Juventus nella partita di ieri contro l'Atalanta, "ma mi devo prima documentare e non sono in grado di dare un giudizio".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

(SP)ITALY-GENOVA-SERIE A-SAMPDORIA VS JUVENTUS

Juve, col Barça si deve cambiare: tattica, interpreti, atteggiamenti

I bianconeri nel match di Champions di mercoledi hanno il dovere morale di andare oltre se stessi

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Malagò: "Potrebbe anche non esserci commissario Figc"

Il presidente del Coni mette in dubbio l'ipotesi circolata lunedì dopo le dimissioni forzate di Tavecchio

FIGC President Carlo Tavecchio gestures during a news conference in Rome

"Molestata da Tavecchio nel suo ufficio". La denuncia di una dirigente sportiva

La donna ha raccontato al Corriere diversi episodi e ha detto di avere le prove video e audio. Figc verso il commissariamento

Lazio - Napoli

Napoli, Sarri e la Champions League: "Con lo Shakhtar conta solo vincere"

Gli azzurri si preparano al tutto per tutto contro gli ucraini: dovranno vincere senza subire reti o con due gol di scarto