Sabato 27 Agosto 2016 - 13:15

Nazionale, prima chiamata per Donnarumma e Romagnoli

Il neo ct Ventura ha reso noto la lista dei convocati per l'amichevole contro la Francia e la gara contro Israele valida per la Qualificazioni Mondiali.

Il ct Ventura presenta l'amichevole Italia - Francia a Bari

Sono 26 gli Azzurri convocati dal neo Commissario tecnico Gian Piero Ventura per l'amichevole con la Francia in programma giovedì 1° settembre a Bari (ore 21.00) e per il match d'esordio nelle European Qualifiers-Coppa del Mondo FIFA Russia 2018 che si disputerà il 5 settembre ad Haifa con i padroni di casa di Israele (ore 20.45). Prima chiamata in Nazionale per Gianluigi Donnarumma, Alessio Romagnoli, Andrea Belotti e Leonardo Pavoletti, con quest'ultimo che aveva preso parte allo stage pre-Europeo. Come annunciato alla vigilia, Ventura ha deciso di continuare a puntare sul gruppo che ha partecipato al Campionato Europeo in Francia, con ben 15 Azzurri reduci da EURO 2016. Tornano tra i convocati Marco Verratti, assente dall'ultimo incontro delle qualificazioni europee con la Norvegia del 13 ottobre 2015, Manolo Gabbiadini e Luca Antonelli, assenti rispettivamente dalle amichevoli con Romania e Germania del 17 novembre 2015 e dello scorso 29 marzo.

 

Questo l'elenco dei convocati. Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Federico Marchetti (Lazio); Difensori: Luca Antonelli (Milan), Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Milan), Angelo Obinze Ogbonna (West Ham), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus); Centrocampisti: Federico Bernardeschi (Fiorentina), Giacomo Bonaventura (Milan), Antonio Candreva (Inter), Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Riccardo Montolivo (Milan), Marco Parolo (Lazio), Marco Verratti (Paris Saint Germain); Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Napoli), Ciro Immobile (Lazio), Leonardo Pavoletti (Genoa), Graziano Pellè (Shandong Luneng).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Zoff loda la Juve: Sei scudetti di fila valgono più del Triplete

Zoff loda la Juve: Sei scudetti di fila valgono più del Triplete

"Come ci si prepara alla finale di Champions? È una grande partita, bisognerà solo arrivare concentrati"

Sacchi: La Juve è una squadra di eroi, Allegri ha qualità enormi

Sacchi: La Juve è una squadra di eroi, Allegri ha qualità enormi

"Ho soltanto detto che mi piace più quando attacca rispetto a quando si difende"

Marotta carica la Juve: Siamo consapevoli di poter giocare alla pari con Real Madrid

Marotta su futuro Allegri: Ci sono premesse per continuare con lui

"Consapevoli di poter giocare alla pari con Real", sottolinea il manager bianconero

Juve, la carica di Agnelli: Domani più che ieri, leggenda

Juve, la carica di Agnelli: Domani più che ieri, leggenda

Il presidente celebra così il sesto scudetto di fila bianconero