Martedì 08 Novembre 2016 - 14:45

Calcio, Belotti: Tanti giovani promettenti, pronti per rivoluzione

"So che questa è un'occasione importante per me e devo dimostrare il mio valore sul campo"

Nazionale, Belotti: Tanti giovani promettenti, pronti per rivoluzione

"Se si vuole ambire a qualcosa di importante non bisogna guardare l'età. Ci sono tanti giovani promettenti che stanno dimostrando di poter fare grandi cose". Così l'attaccante della nazionale italiana Andrea Belotti, parlando in conferenza stampa a Coverciano, a proposito della linea verde varata dal ct Ventura. "Penso che tutti possano essere pronti per questa rivoluzione - ha proseguito il centravanti del Torino - Il comportamento dei 'senatori'? Buffon, Bonucci, De Rossi hanno subito cercato di inserirmi il più facilmente possibile, vedo la stessa cosa con i ragazzi che sono stati chiamati. Con piccole frasi riescono a farli sentire importanti a livello di gruppo. Non sono solo grandi calciatori, ma grandi uomini e soprattutto grandi campioni", ha concluso Belotti.

"So che questa è un'occasione importante per me. Sono riuscito a entrare nel giro della nazionale e farò tutto il possibile per restarci. Sta a me dimostrare il mio valore sul campo. Sono consapevole di poter dare una grossa mano a questa nazionale", ha aggiunto Belotti. "Se c'è da attaccare attacco se c'è da difendere difendo, non ho problemi ad aiutare la squadra, qui abbiamo cambiato modulo - ha proseguito in merito al passaggio al 4-2-4 - Con tutti gli altri attaccanti ci stiamo allenando insieme per provare ad assimilare bene i movimenti e conoscerci, e comunque c'è poco tempo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona vs Deportivo La Coruna - Liga 2016/2017

Calciomercato, Inter insiste per Rafinha. Walcott all'Everton

Dopo l'arrivo di Lisandro Lopez Suning, il direttore sportivo vuole regalare un altro rinforzo a Luciano Spalletti

Champions League - SSC Napoli vs Feyenoord

Calciomercato, Napoli: Deulofeu scende, Politano sale. Maksimovic la chiave

Dopo il rifiuto di Verdi non resta che virare su altri obiettivi

Morte Ciro Esposito: 'Ciao eroe', striscione davanti autolavaggio dove lavorava

Calciatori nel mirino dei violenti. E il razzismo è l'arma prevalente

Uno studio dell'Osservatorio dell'Aic. Spesso sono gli stessi sostenitori della squadra a minacciare. Intimidazioni in lieve calo. Tommasi: "Restiamo in guardia"

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"