Giovedì 24 Marzo 2016 - 23:15

Aduriz risponde a Insigne: Italia-Spagna 1-1 in amichevole

Buona prova degli azzurri che mettono sotto i campioni d'Europa in carica sfiorando il successo

L'esultanza degli azzurri al gol di Insigne

Nonostante l'annuncio dell'addio di Conte al termine di Euro 2016 che ha già scatenato la corsa al toto ct l'Italia risponde sul campo pareggiando 1-1 nell'amichevole di Udine con la Spagna, campione d'Europa in carica e campione del mondo nel 2010, in un gara in cui gli azzurri hanno ben figurato, creando 5-6 palle occasioni nitide e subendo gol (in fuorigioco) in una delle rare sortite offensive degli iberici. La nazionale italiana è parsa una squadra vera, mostrando buone trame di gioco e quella determinazione, marchio di fabbrica del suo tecnico, che potrebbe fare la differenza tra qualche mese in Francia. Nota di merito per Insigne, autore del gol del momentaneo vantaggio, così come per Bernardeschi e Candreva, apparsi tra i più positivi.

 

 

Conte punta sulla consueta difesa a tre schierando Darmian, Bonucci e Astori dietro a Buffon. In mezzo diga composta da Parolo e Thiago Motta, sugli esterni spazio a Florenzi e Giaccherini. In attacco fiducia a Eder e Pellè, supportati da Candreva. Dall'altra parte Del Bosque lancia Morata dal 1', affiancato da Aduriz, all'esordio con la maglia della nazionale spagnola. In porta c'è De Gea, mentre a centrocampo San José completa il reparto con Fabregas e Thiago Alcantara. Gli ospiti partono bene cercando di tenere 'tra i piedi' il pallino del gioco, ma la prima palla gol viene creata dagli azzurri che al 6' sfiorano il vantaggio con Sergio Ramos che in scivolata rischia l'autogol nel tentativo di anticipare Pellè sul traversone di Candreva. Con il passare dei minuti la squadra di Conte cresce e si rende nuovamente pericolosa dalle parti di De Gea con Candreva, tra i più pimpanti. L'esterno offensivo della Lazio trova spazio per concludere da fuori area, ma il portiere dello United risponde presente deviando in corner. La Spagna soffre in particolare sulle corsie esterne, e al 25' rischia ancora grosso: Candreva dalla fascia destra cambia tutto per Giaccherini, che calcia al volo a botta sicura ma trova la deviazione di schiena di Mata, bravo a ripiegare fino alla propria area. La 'Roja' paga le assenze in cabina di regia di Iniesta e Busquets, e fatica a organizzare trame di gioco degne di rilievo. Nel finale di primo tempo si fanno vedere anche Pellè ed Eder, ma entrambi non riescono a impensierire particolarmente De Gea.

 

 

Nella ripresa De Gea corre ai ripari inserendo Koke al posto di Mata e passando a un più prudente 4-4-2. E' sempre l'Italia però a fare la partita. Al 6' Eder viene lanciato in contropiede ma viene rimontato in extremis da Juanfran. Conte subito dopo si gioca la carta Insigne togliendo proprio l'attaccante dell'Inter. Il giocatore del Napoli dimostra subito di essere in serata sfiorando l'1-0 con un tiro da fuori deviato in angolo da De Gea. L'ex allenatore della Juventus si gioca anche le carte Bernardeschi (all'esordio) e Zaza. E la nazionale cambia marcia. Al 19' con una splendida azione Insigne libera sulla destra Florenzi al tiro, ma il suo diagonale viene respinto in tuffo da De Gea. La Spagna appare in grossa difficoltà e tre minuti dopo va sotto: Bernardeschi allarga sulla sinistra per Giaccherini, che crossa in mezzo per Insigne che in spaccata batte il portiere facendo esplodere il 'Friuli'. La gioia azzurra però dura appena un paio di minuti. Al 25' infatti sugli sviluppi di un calcio di punizione la 'Roja' pareggia grazie al tapin vincente di Aduriz dopo una respinta difettosa di Buffon sul colpo di testa di Morata, partito però in posizione di fuorigioco. L'Italia non accusa il colpo, anzi nei 20 minuti finali sono i padroni di casa a cercare con maggior determinazione la vittoria. Sempre con iniziative di Insigne, che al 30' spaventa De Gea con una punizione a lato di pochissimo, e due minuti dopo sfiora il 2-1 con un pallonetto delizioso che viene deviato in angolo dal portiere del Manchester United. Al triplice fischio è 1-1, ma l'Italia vista al 'Friuli' può guardare con ottimismo in vista degli Europei in Francia.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Serie A, Meggiorini-Inglese stendono Pescara: Chievo 3°

Serie A, Meggiorini-Inglese stendono Pescara: Chievo 3°

I gialloblù di Maran a -1 dal Napoli e a -2 dalla capolista Juventus

Ventura in Israele vs Italia - Gruppo G - Qualificazioni Coppa del Mondo 2018

Nazionale: Ventura convoca Perin, Criscito, Darmian e Sansone

Dopo il successo in Israele (1-3), la Nazionale è pronta a riprendere il cammino nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA

 Inter, i manager a lezione di cultura cinese

Inter, i manager a lezione di cultura cinese

Impareranno a conoscere meglio le abitudini e i modelli di comportamento dei colleghi asiatici

Pallotta: Nessuna trattativa per cedere la Roma ai cinesi

Pallotta: Nessuna trattativa per cedere la Roma ai cinesi

Il presidente giallorosso smentisce la vendita di quote a Cina Evergrande o a terzi