Lunedì 29 Agosto 2016 - 15:15

Nasconde uno smartphone rubato nelle mutande: arrestato 18enne

Il vero proprietario era un turista ventenne della provincia di Roma

Nasconde uno smartphone rubato nelle mutande: arrestato 18enne

Aveva nascosto uno smartphone rubato nelle mutande poco dopo averlo rubato. Per questo motivo un 18enne senegalese è stato arrestato a Milano dai carabinieri della compagnia Duomo con l'accusa di furto aggravato. Il giovane, irregolare in Italia e già segnalato per reati contro il patrimonio, è stato controllato in corso Como, dove è stato perquisito. Dal momento che non riusciva a dare una spiegazione sul perchè avesse riposto lo smartphone nella biancheria intima, i carabinieri hanno preso il cellulare e, scorrendo la lista delle ultime telefonate, hanno scoperto che era stato rubato. Il vero proprietario era un turista ventenne della provincia di Roma. Contattato dai militari dell'Arma, non si era ancora accorto di aver subito il furto, consumato pochi minuti prima.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, falso allarme bomba in tribunale

Milano, allarme bomba davanti tribunale ma è un macina erba

L'oggetto è stato posizionato a fianco di un'impalcatura

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Milano, violentò turista canadese fingendosi tassista: fermato 28enne

Il ragazzo salvadoregno, rintracciato martedì in provincia di Alessandria, abusò di un'altra donna nel 2010

Fabrizio Corona in aula per l'udienza del Processo a suo carico

Corona, pm Locri indaga per riciclaggio sull'acquisto della casa milanese

Indagati i due amici dell'ex re dei paparazzi, Delfino e Bonato

Sassi dai cavalcavia, nove morti da Lentate alla Cavallosa fino a Cernusco

Ogni anno decine di episodi fortunatamente senza vittime. Ma qualche volta, i folli lanciatori hanno colpito e ucciso. La tragica storia di Letizia Berdini e dei suoi killer