Lunedì 29 Agosto 2016 - 15:15

Nasconde uno smartphone rubato nelle mutande: arrestato 18enne

Il vero proprietario era un turista ventenne della provincia di Roma

Nasconde uno smartphone rubato nelle mutande: arrestato 18enne

Aveva nascosto uno smartphone rubato nelle mutande poco dopo averlo rubato. Per questo motivo un 18enne senegalese è stato arrestato a Milano dai carabinieri della compagnia Duomo con l'accusa di furto aggravato. Il giovane, irregolare in Italia e già segnalato per reati contro il patrimonio, è stato controllato in corso Como, dove è stato perquisito. Dal momento che non riusciva a dare una spiegazione sul perchè avesse riposto lo smartphone nella biancheria intima, i carabinieri hanno preso il cellulare e, scorrendo la lista delle ultime telefonate, hanno scoperto che era stato rubato. Il vero proprietario era un turista ventenne della provincia di Roma. Contattato dai militari dell'Arma, non si era ancora accorto di aver subito il furto, consumato pochi minuti prima.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grosseto, uomo spara in strada a Follonica dopo lite: un morto e 2 feriti

Monza, spara alla moglie per strada e poi si costituisce: la donna è morta

L'uomo è sceso dall'auto e ha esploso i colpi contro la 35enne che camminava in strada a Bovisio Masciago

Renato Vallanzasca si reca a lavoro presso la Neco srl di via Roma 1

Vallanzasca chiede libertà condizionale. Il carcere di Bollate: "È molto cambiato"

La richiesta del bandito della mala milanese, condannato a 4 ergastoli. L'equipe di osservazione e trattamento del penitenziario: "Concedetegliela"

Bergamo, truffa su impianti sciistici: ai domiciliari due sindaci

I primi cittadini di Foppolo e Valleve a capo di un sistema criminale costruito per percepire indebitamente contributi regionali

Milano, vermi nella marmellata alla mensa scolastica. Indignazione sul web

La denuncia dell'associazione Pranzo da casa su Facebook