Giovedì 12 Maggio 2016 - 15:30

Napoli, vandali contro comitato candidata Pd Valeria Valente

Guerini: Andiamo avanti, il Pd non si farà intimidire

Napoli, vandali contro comitato candidata Pd Valeria Valente

Vandali in azione al comitato elettorale della candidata del Pd alle comunali di Napoli, Valeria Valente. Lo riferisce su Facebook Marco Sarracino, segretario dei Giovani democratici partenopei e sfidante di Valente alle primarie. "E' stato assaltato il comitato di Valeria Valente in via De Pretis. Uova, manifesti, minacce, insulti - ha scritto sul social network -. Dentro c'erano i Gd del centro storico che lo terranno aperto per tutta la campagna elettorale. Siamo di fronte ad episodi di puro squadrismo". A Napoli, denuncia Sarracino, "esiste un problema di manifestazione delle proprie idee, altro che città della pace e dell'amore. Le istituzioni hanno il dovere di intervenire subito per garantire libertà e diritti. Il primo dovrebbe essere il sindaco". "Esprimo a nome di tutto il Partito democratico piena solidarietà al Pd di Napoli per il vile atto vandalico arrecato al comitato elettorale della nostra candidata a sindaco Valeria Valente. Un fatto gravissimo che lede la democrazia e il libero confronto. Solidarietà alla nostra candidata che già lo scorso 25 aprile, durante le celebrazioni per la Liberazione,  era stata oggetto di forti contestazioni", è il commento del vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini, "allo stesso tempo esprimo piena fiducia nel lavoro degli inquirenti, certi che faranno luce sulla vicenda. Resta la ferma condanna da parte di tutto il Pd per il clima di forte tensione che sta colpendo la campagna elettorale a Napoli. Il Pd non si farà intimidire da quanto sta avvenendo e continuerà in maniera sempre più convinta il suo cammino riformatore".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

COMBO-FILES-ITALY-POLITICS-GOVERNMENT-PARTIES

Governo, Conte e Savona su graticola: ipotesi Di Maio premier, no di Salvini

Si indebolisce la candidatura del professore indicato come premier da M5S e Lega e riprende quota. Anche Paolo Savona in bilico al Mef

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Governo, il Colle vaglia il profilo di Conte: tempi più lunghi

A Mattarella serve altro tempo sul candidato premier indicato da M5S e Lega dopo il caso del curriculum 'ritoccato'

Trasmissione ''L'ultima parola''

Da Conte a Fedeli, da Madia a Giannino: quando il politico inciampa sul Cv

È capitato che ministri e parlamentari abbiano 'ritoccato' il proprio curriculum. Incidente anche per Gigi Buffon nella bufera per un falso diploma

FILES-ITALY-POLITICS-ELECTION-GOVERNMENT

Dal cv ritoccato a Stamina, Conte scivola a un passo da Chigi

Scoppia il caso sul professore indicato da Lega e M5S per il ruolo di premier. New York University: "Non c'è nei nostri archivi come studente o membro di facoltà"