Venerdì 05 Febbraio 2016 - 09:15

Napoli, sprechi nella sanità: 16 milioni di danno erariale

Al centro dell'indagine la nomina di primari e vice primari negli ospedali

Finanza al lavoro nel napoletano

 I finanzieri del comando provinciale di Napoli, dalle prime ore di questa mattina, stanno procedendo a notificare numerosi provvedimenti giudiziari emessi dalla corte dei conti partenopea a dirigenti delle aziende sanitarie, ospedaliere ed universitarie campane per danno erariale. Le indagini condotte dalle fiamme gialle napoletane,  hanno permesso di riscontrare somme indebitamente spese a carico del bilancio della regione Campania pari a circa 16 milioni di euro di euro in ragione dell'assegnazione di incarichi di primario e vice primario negli ospedali campani in esubero rispetto a quanto imposto dal governo in tema di "spending review".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Antimafia, commemorazione del giudice Paolo Borsellino alla biblioteca comunale

Morta Rita Borsellino, sorella di Paolo, magistrato ucciso dalla mafia

L'europarlamentare si è spenta a 73 anni a Palermo dopo una lunga malattia

Tanti giovani, tante storie spezzate sul ponte crollato

I ragazzi di Torre del Greco, i tre francesi in Italia per un Teknival. I fidanzati che partivano per le vacanze e tanti che andavano al lavoro

Genova, crolla ponte sull’A10

Crollo ponte Morandi, viabilità modificata in Liguria: vie alternative

I milioni di veicoli che ogni anno vi transitavano dovranno utilizzare altri itinerari, appesantendo la rete autostradale

Calano sbarchi, omicidi e rapine, ma Salvini non festeggia

I risultati sulla sicurezza passano in sordina nel giorno di lutto per la tragedia di Genova