Venerdì 22 Aprile 2016 - 20:45

Napoli, sparatoria nel rione Sanità: due morti e tre feriti

E' successo in via Fontanelle, poco prima delle 20. Per gli inquirenti era un attacco al clan Vastarella

Napoli, sparatoria nel rione Sanità: due morti e tre feriti

 Agguato nel rione Sanità, nel centro storico di Napoli: due uomini, pregiudicati, sono stati uccisi e tre persone sono rimaste ferite. E' successo in via Fontanelle 139 poco prima delle 20. Le vittime sono Giuseppe Vastarella, al vertice dell'omonimo clan, e Salvatore Vigna. La polizia è arrivata sul posto mentre una delle due vittime veniva trasportata all'ospedale Pellegrini da persone accorse a soccorrerla, ma è giunta cadavere. L'altra, già morta, è rimasta sulla strada dove sono in corso i rilievi della Scientifica. Tutta da chiarire la dinamica dell'accaduto: la polizia non esclude che vi siano altri feriti oltre i tre che sono stati portati in codice rosso al Cardarelli.L'obiettivo sarebbe stato il clan Vastarella, cui appartengono, oltre al boss rimasto ucciso, ache due dei feriti. 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Napoli, catturato dopo ore dai carabinieri: aveva ucciso la madre e si era barricato in casa

Dramma familiare a Qualiano. Il 37enne, con problemi psichici, ha aperto il fuoco contro la donna

Pompei: i nuovi scavi della Regia V

Via alle analisi per stabilire età e attività del bimbo di Pompei

Si svolgeranno nel centro di Ricerche del Parco archeologico. Dallo scheletro, pressoché perfetto, indicazioni sulla vita nella città distrutta dall'eruzione

Manifestazione "no al debito ingiusto" a Napoli

Sottomarino Usa usato in Siria era a Napoli. De Magistris: "Mai più"

Il sindaco: "La nostra è una città denuclearizzata"

Continuano le operazioni di spegnimento dell'incendio all'azienda Rykem di San Donato

Napoli, picchia la compagna incinta: lei perde il bambino

Il 44enne è accusato di maltrattamenti in famiglia e procurato aborto