Martedì 10 Maggio 2016 - 08:30

Napoli, spaccio cocaina e crack: 18 arresti

L'indagine trae origine dal tentato omicidio di due soggetti di Marcianise

Napoli, spaccio cocaina e crack: 18 arresti

Nelle prime ore della mattinata odierna, in provincia di Napoli i carabinieri della compagnia di Marcianise stanno dando esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 18 indagati (14 in carcere e 4 agli arresti domiciliari), emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione distrettualeaAntimafia, ritenuti responsabili associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

L'indagine, che trae origine dal tentato omicidio di due soggetti di Marcianise, avvenuto a Caivano il 12 settembre 2012, ha consentito, tra l'altro, di accertare l'esistenza di un gruppo criminale dedito alla gestione delle piazze di spaccio di sostanze stupefacenti di cocaina e crack a Melito, Napoli, per conto del clan Amato-Pagano. Nel corso dell'attività i carabinieri hanno sequestrato droga per un peso complessivo di circa 12 Kg. tra marijuana, hashish, cocaina e crack.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana

REALI DI SAVOIA

Vittorio Emanuele III in Italia, la comunità ebraica contro il rientro: "Fatto inquietante"

La salma, partita da Alessandra d'Egitto durante la notte, è arrivata al santuario di Vicoforte

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere