Domenica 19 Marzo 2017 - 14:45

Napoli sfata tabù Empoli, 3-2 con brivido finale

Gioielli di Isigne e Mertens, poi i toscani tornano sotto ma non basta

Insigne realizza il calcio di rigore

Empoli (Firenze), 19 mar. (LaPresse) - Il Napoli sfata il tabù Castellani. I campani vincono per la prima volta a Empoli battendo 3-2 i toscani in una partita dai due volti. Dopo aver dominato nettamente nel primo tempo, chiuso avanti 3-0, un evidente calo di concentrazione stava per costare carissimo ai ragazzi di Sarri, che l'hanno spuntata ugualmente soffrendo però più del dovuto nel finale arrembante dei padroni di casa, bravi a portarsi sul 3-2 e a crederci fino alla fine. Il Napoli centra così il terzo successo di fila e scavalca momentaneamente le Roma. E' ancora lunga invece la strada verso la salvezza per l'Empoli, al sesto stop di fila ma paradossalmente in crescita rispetto alle ultime uscite.

Sarri risparmia il diffidato Koulibaly in ottica Juve schierando Chiriches accanto ad Albiol. In mezzo Allan vince il ballottaggio con Zielinski mentre davanti gioca il tridente leggero composto da Callejon, Mertens e Insigne. Dalla parte opposta Martusciello rinuncia dal 1' a Maccarone. C'è Thiam in attacco insieme a Pucciarelli, con l'ex El Kaddouri nelle vesti di rifinitore. In avvio brivido per il Napoli su un retropassaggio avventato di Hamsik che costringe Reina al primo intervento di giornata. Al primo affondo però gli ospiti si rendono subito pericolosi. Costa stende Mertens al limite dell'area, Damato non ha dubbi e concede il rigore. Dal dischetto però il belga si fa ipnotizzare da Skorupski che di piede respinge il penalty. Il vantaggio campano comunque è solo rinviato di qualche minuto. Ghoulam crossa dalla sinistra, Costa di testa respinge corto sui piedi di Insigne che approfitta del regalo e di sinistro trafigge il portiere. L'Empoli non fa in tempo a riorganizzarsi che arriva il secondo gol. Punizione magistrale di Mertens: Skurupski può solo sfiorare la sfera che finisce in rete. Il Napoli del primo tempo è un rullo compressore e al 38' arriva il tris, di nuovo su rigore. Questa volta Insigne si incarica del penalty concesso per una spinta di Pasqual su Callejon. L'attaccante non sbaglia, firma il tris e mette in ghiaccio la partita.

Nella ripresa gli ospiti sono in pieno controllo e sbagliano in diverse occasioni il punto del poker, a turno con Insigne, Callejon e Mertens. Tra i padroni di casa invece il più pericoloso è senza dubbio Thiam, che al 13' con una bella conclusione al volo manda di poco alto sopra la traversa. L'attaccante senegalese due minuti dopo impegna severamente Reina. Un campanello d'allarme in casa Napoli che si tramuta in gol dieci minuti dopo. Punizione velenosa di El Kaddouri e palla in rete. Il bel Napoli nel primo tempo lascia il posto a una squadra distratta e psicologicamente scarica nella ripresa. I toscani ne approfittano e a dieci dal termine tornano in corsa grazie al rigore trasformato dal subentrato Maccarone dopo un fallo in area di Ghoulam su Krunic. Il finale è tutto marcato Empoli. Bello spunto al 44' di Thiam sulla destra e palla dentro per Maccarone, che non arriva bene sul pallone e manda al lato di prima. Il Napoli, pur complicandosi la vita nel finale, vince, supera momentaneamente la Roma e accorcia a sette lunghezze dalla Juventus.

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Napoli, Hamsik: Stagione straordinaria, forse meritavamo di più

Napoli, Hamsik: Stagione straordinaria, forse meritavamo di più

"Abbiamo perso qualche punto che non dovevamo perdere, ma stiamo costruendo un grande futuro"

Napoli risponde a Roma: show al S. Paolo, 4-1 alla Fiorentina

Napoli risponde a Roma: show al S. Paolo, 4-1 alla Fiorentina

La corsa al secondo posto - e magari qualcosa in più Juventus permettendo - continua

SSC Napoli vs ACF Fiorentina

Serie A, poker del Napoli contro la Fiorentina

Viola ancora in corsa per l'Europa League

Serie A, troppo Napoli per il Toro: azzurri calano 'manita'

Serie A, troppo Napoli per il Toro: azzurri calano 'manita'

I partenopei travolgono i granata all'Olimpico e scavalcano provvisoriamente i giallorossi in classifica