Sabato 07 Maggio 2016 - 14:45

Napoli, Sarri: Secondo posto sarebbe traguardo meritato

"Dobbiamo solo comprendere come concretizzare al meglio queste situazioni e capitalizzare tutto ciò che creiamo"

Mister Sarri

"Abbiamo disputato un gran campionato e vogliamo coronarlo conquistando il secondo posto, sarebbe un traguardo meritato. La squadra sta bene dal punto di vista fisico, i test che abbiamo stilato sono addirittura tra i migliori della stagione. E' chiaro che dopo tanti mesi ci può stare un po' di stanchezza mentale ma speriamo di recuperare al massimo tutte le forze per domani". Così in conferenza stampa il tecnico del Napoli Maurizio Sarri, alla vigilia della sfida con il Torino. "In generale abbiamo non una ma due partite determinanti per l'ingresso in Champions diretto, perchè entrambe valgono 3 punti. Il Torino è una buona squadra con un grande allenatore, un tecnico tra i migliori che ci sono in giro. Hanno un'ottima rosa e forse quest'anno hanno ottenuto meno di quanto dicano le loro potenzialità, ma certamentete vorranno finire benissimo il campionato come si è visto anche dal match di Udine. Sicuramente noi abbiamo maggiori motivazioni di classifica e dobbiamo tradurle in campo con tanta determinazione", ha aggiunto. Poi sprona i suoi: "Noi non dobbiamo vincere, vogliamo vincere, il che è diverso. Possiamo trasformare una stagione già ottima in stagione straordinaria: questo è l'obiettivo che abbiamo davanti. Il Toro è una squadra difficile da affrontare e lo abbiamo anche notato all'andata. Noi vogliamo vincere e la convinzione ce la devono dare anche le motivazioni tangibili".

"Al di là delle opinioni ci sono fatti e dati consultabili da parte di tutti. Noi siamo al primo posto come possesso palla, reti segnate, occasioni da gol, verticalizzazioni, tiri in porta fatti, minor numero di tiri subìti e baricentro di gioco più alto. Questo significa che dal punto di vista del gioco questa squadra si sta esprimendo alla grande. Dobbiamo solo comprendere come concretizzare al meglio queste situazioni e capitalizzare tutto ciò che creiamo. Per farlo c'è bisogno di una crescita globale di esperienza e mentalità", ha aggiunto Sarri.
Sulla stagione dice: "Un paio di episodi non favorevoli durante il campionato possono certamente aver influito sull'umore, ma appartengono non al Napoli bensì all'essere umano. La testa funziona così per tutti e certe ripercussioni sono inevitabili. Quando parlo di mentalità significa anche riuscire ad assorbire e metabolizzare certe evenienze nell'arco della stagione".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FBL-ITA-SERIE A-JUVENTUS-NAPOLI

Sarri verso il Chelsea. E vuole portarsi Koulibaly

Dopo la firma di Ancelotti l'allenatore del Napoli sul piede di partenza. Sul Golfo potrebbe arrivare David Luiz

FILES-FBL-ITA-COACH-ANCELOTTI

Ancelotti è ufficialmente il nuovo allenatore del Napoli: incarico fino al 2021

Contratto firmato per tre stagioni. E De Laurentis saluta Sarri su Twitter: "Con te prestigio ed emozioni"

Ancelotti al Napoli, incontro con De Laurentiis: accordo a un passo

Previsto un contratto biennale con opzione per il terzo anno da 6,5 milioni di euro

Napoli vs Crotone - Serie A 2017-2018

Shock in casa Napoli, Hamsik pronto a lasciare: "Ho dato tutto, forse è tempo che il mio percorso finisca"

Il capitano azzurro vicino all'addio dopo 11 anni. "Deluso per lo scudetto non vinto. Grazie ai tifosi. Vorrei provare qualcosa di nuovo". Sarebbe diretto in Cina