Venerdì 08 Luglio 2016 - 14:30

Napoli, prende a martellate vicino: si era lamentato per spazzatura

L'uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni aggravate

Napoli, prende a martellate coinquilino: si era lamentato per la spazzatura

Una litre tra condomini finisce a colpi di martello. Un uomo di 36 anni, nella serata di ieri a Napoli, esasperato da un vicino che era solito buttare avanzi di cibo nel suo terrazzo, dopo aver avuto una discussione verbale, ha bussato alla sua porta per rimproverarlo e per cercare di evitare episodi simili in futuro. Il 52enne abitante al piano superiore, però, ha accolto il 36enne con un grosso martello, colpendolo al volto tanto da procurargli la frattura del setto nasale. La vittima, condotta all'ospedale Loreto Mare è stata giudicata guaribile in 30 giorni.

Gli agenti, dopo che la vittima si era recata in ospedale, hanno rintracciato il 52enne, G.P. presso la sua abitazione, in Piazza Gesù e Maria, denunciandolo, in stato di libertà, per il reato di lesioni aggravate.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Napoli, catturato dopo ore dai carabinieri: aveva ucciso la madre e si era barricato in casa

Dramma familiare a Qualiano. Il 37enne, con problemi psichici, ha aperto il fuoco contro la donna

Pompei: i nuovi scavi della Regia V

Via alle analisi per stabilire età e attività del bimbo di Pompei

Si svolgeranno nel centro di Ricerche del Parco archeologico. Dallo scheletro, pressoché perfetto, indicazioni sulla vita nella città distrutta dall'eruzione

Manifestazione "no al debito ingiusto" a Napoli

Sottomarino Usa usato in Siria era a Napoli. De Magistris: "Mai più"

Il sindaco: "La nostra è una città denuclearizzata"

Continuano le operazioni di spegnimento dell'incendio all'azienda Rykem di San Donato

Napoli, picchia la compagna incinta: lei perde il bambino

Il 44enne è accusato di maltrattamenti in famiglia e procurato aborto