Giovedì 05 Maggio 2016 - 17:15

Napoli, nasconde kalashnikov in bagno: arrestato

In una borsa anche 117 munizioni per il fucile, più altre 117 per armi diverse

Napoli, nasconde kalashnikov in bagno: arrestato

Nascondeva in bagno un kalashnikov di produzione jugoslava. Per questo un 31enne di Ercolano è stato arrestato dai poliziotti della squadra mobile. L'uomo era da tempo sospettato di possedere armi e dopo un'intensa attività di pedinamento, alle 7.15 di questa mattina i poliziotti lo hanno fermato appena uscito dalla sua abitazione, sono quindi rientrati con lui ed hanno perquisito la casa.

In un borsone custodito nel bagno hanno infatti rinvenuto un arma da guerra: un Zastava M70B2, fucile da assalto di fabbricazione jugoslava e riproduzione balcanica del ben più noto AK-47, con 117 munizioni ad esso compatibili, più altre 117 per armi diverse. Nel borsone c'erano anche un casco integrale con visiera oscurante, un mephisto e dei guanti neri.

L'uomo è stato pertanto arrestato e subito condotto al carcere di Poggioreale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

'La battaglia di Irene' - Foto tratta dalla pagina Facebook dell'Associazione Luca Coscioni

'La battaglia di Irene' e l'appello doloroso del marito per l'eutanasia

La donna, morta prima di ottenere il suicidio assistito in Svizzera, è il nuovo volto della campagna promossa dall'associazione Luca Coscioni

Natalia Mesa Bush da Borsalino

Fallita l'azienda Borsalino: respinto concordato Camperio per evitare la bancarotta

Toccherà ora al tribunale e a curatori fallimentari, Stefano Ambrosini e Paola Barisone, decidere come muoversi

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana