Giovedì 05 Maggio 2016 - 17:15

Napoli, nasconde kalashnikov in bagno: arrestato

In una borsa anche 117 munizioni per il fucile, più altre 117 per armi diverse

Napoli, nasconde kalashnikov in bagno: arrestato

Nascondeva in bagno un kalashnikov di produzione jugoslava. Per questo un 31enne di Ercolano è stato arrestato dai poliziotti della squadra mobile. L'uomo era da tempo sospettato di possedere armi e dopo un'intensa attività di pedinamento, alle 7.15 di questa mattina i poliziotti lo hanno fermato appena uscito dalla sua abitazione, sono quindi rientrati con lui ed hanno perquisito la casa.

In un borsone custodito nel bagno hanno infatti rinvenuto un arma da guerra: un Zastava M70B2, fucile da assalto di fabbricazione jugoslava e riproduzione balcanica del ben più noto AK-47, con 117 munizioni ad esso compatibili, più altre 117 per armi diverse. Nel borsone c'erano anche un casco integrale con visiera oscurante, un mephisto e dei guanti neri.

L'uomo è stato pertanto arrestato e subito condotto al carcere di Poggioreale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino

Formigoni in tribunale

Caso Maugeri, accusa chiede condanna a 7 anni e 6 mesi per Formigoni

In primo grado l'ex governatore lombardo era stato condannato a 6 anni per corruzione

Farah è tornata in Italia, Alfano: "Adesso è in un luogo sicuro"

I genitori avevano condotto la ragazza pakistana a Islamabad per costringerla ad abortire