Mercoledì 04 Maggio 2016 - 08:30

Napoli, minacce al rapper Clementino: tre in manette

In manette un cantante neomelodico che voleva costringere il rapper a collaborare con lui

Napoli, minacce al rapper Clementino: tre in manette

Voleva a tutti i costi che Clementino, noto rapper avellinese, avviasse una collaborazione artistica con lui. Ma lui non cedeva. E così lo minacciava, pretendendo anche soldi. E' finito in manette nel capoluogo campano un cantante neomelodico di Palma Campania, su ordinanza dell'autorità giudiziaria di Nola, insieme a due complici che lo spalleggiavano. Le accuse per i tre sono minacce e tentata estorsione. E le intimidazioni non riguardavano solo il rapper, ma erano estese anche ai suoi familiari e ai componenti del suo staff, per costringerlo a pubblicare un brano del cantante neomelodico arrestato.  

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nashville sparatoria in un locale

Usa, spari in una scuola in Indiana: due feriti, fermato sospetto

Colpita la Noblesville West Middle School di Indianapolis

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus