Sabato 18 Novembre 2017 - 23:45

Napoli-Milan, le pagelle: Insigne funambolo, Kalinic annullato

Zielinski decisivo, Donnarumma presente

Napoli - Milan

Insigne funambolo, Zielinski decisivo, Donnarumma presente, Kalinic annullato. Questi alcuni dei giudizi di Napoli-Milan 2-1, gara valida per la 13/a giornata di Serie A giocata questa sera allo stadio San Paolo di Napoli.

NAPOLI

REINA 5.5 - Quasi inoperoso per gran parte del match, poi si fa sorprendere sul finale dal tiro di Romagnoli, non proprio irresistibile.

HYSAJ 6.5 - Dinamismo e tanta sostanza al servizio della squadra. Più in palla del solito, con qualche buona azione anche in fase offensiva.

ALBIOL 6.5 - Perfetto anche questa sera. Lo spagnolo annulla Kalinic e lo costringe a giocare sempre spalle alla porta, arginandolo quasi del tutto.

KOULIBALY 7 - Dietro non sbaglia nulla, in più mette lo zampino nel secondo gol di Zielinski. Invalicabile.

MARIO RUI 6.5 - Ottima prova la sua soprattutto nella prima frazione, quando costringe Borini agli straordinari vincendo più di un duello (dal 66' MAGGIO 6 - Consueto carico di esperienza e fisicità alla causa azzurra).

ALLAN 6 - Non è il miglior Allan della stagione, ma porta comunque a casa la sufficienza per il grande lavoro svolto in fase di interdizione.

JORGINHO 7 - Forse Ventura si è accorto troppo tardi della sua imprescindibilità in mezzo al campo, e anche stasera è tra i migliori illuminando la serata con l'assist per l'1-0 di Insigne.

HAMSIK 6 - Sarà il record che tarda ad arrivare, ma lo slovacco non è ancora quello dello scorso anno, colpa anche di una condizione fisica non ottimale. Tanta voglia, ma poca lucidità in zona gol (dal 69' ZIELINSKI 7 - Finalmente decisivo, come non capitava da molte settimane. Il 2-0 è tutto merito suo e della caparbietà nell'inserimento da metà campo, caratteristica fondamentale nel gioco del polacco).

CALLEJON 5.5 Lo spagnolo è meno decisivo rispetto a inizio stagione, ma contribuisce comunque alla causa con più di un rientro in fase difensiva (dal 78' ROG sv).

MERTENS 7 - Stasera non segna, ma fa segnare, come l'assist per il gol di Zielinski: un pallonetto al bacio che sorprende la difesa rossonera.

INSIGNE 7.5 - Un gol di rabbia il suo, prima annullato e poi concesso dalla Var. I rimpianti aumentano: quanto sarebbe servito uno col suo talento all'Italia?

ALL. SARRI 7 - La sosta delle nazionali è andata e ora si può pensare solamente al campo. Quale modo migliore per ricominciare il campionato con una vittoria sul Milan? Un 2-1 che fa morale, soprattutto in vista della sfida da dentro/fuori contro lo Shakhtar di martedì sera, quando si deciderà il destino della Champions.

MILAN

DONNARUMMA 6.5 - Nonostante i due gol subiti, Gigio è sempre tra i migliori e anche stasera non è da meno con più di un'intervento decisivo.

MUSACCHIO 5.5 - Non è il peggiore della retroguardia, ma Insigne è un osso duro e lo mette a dura prova costringendolo agli straordinari.

BONUCCI 5 - Fermare Mertens e Insigne non è impresa facile e Leo anche stasera è in grandissima difficoltà con i due piccoletti. Insufficienza piena.

ROMAGNOLI 6 - Salva la prestazione con un gran gol sul finale, con la complicità di Pepe Reina. Prestazione comunque sufficiente.

BORINI 5.5 - Gara di grande sacrificio contro un avversario ostico come Mario Rui, oggi in serata positiva. Esce per stanchezza (dal 77' Abate 6 - Qualche buon cross, ma non trova il varco giusto).

MONTOLIVO 5.5 - Il Milan ha bisogno delle sue idee in mediana e lui fa il possibile per far girare il pallone con velocità, trovando però poca collaborazione tra i suoi compagni di reparto.

KESSIÈ 5 - Serata da dimenticare la sua. Male in fase d'interdizione e soprattutto in zona offensiva, senza essere mai davvero pericoloso.

LOCATELLI 5 - Doveva essere la mossa a sorpresa di Montella, ma il ragazzino scuola Milan si limita al compitino senza trovare mai l'affondo vincente.

BONAVENTURA 6 - Rientra dall'infortunio e si vede: sull'out di sinistra fa quel che può per superare Hysaj, ma gli manca ritmo e lucidità.

SUSO 6 Qualche buona giocata nel primo tempo, poi l'infortunio lo priva di tutta la seconda metà di gara (dal 48' ANDRE SILVA 5.5 - Prova a supportare Kalinic, ma anche oggi spara a salve).

KALINIC 5 - Qualche buona sponda e tanto lavoro sporco per il croato, ingabbiato tra Albiol e Koulibaly che lo marcano stretto. Serata complicata per lui.

ALL. MONTELLA 5 - Musacchio e Locatelli sono le sue armi a sorpresa, ma nessuno dei due riesce a fare la differenza, complici anche i ruoli in campo. La squadra gira, ma il gap con le grandi si vede e la zona Champions è sempre più lontana.
 

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs Bologna - Serie A 2017/2018

Doppio Bonaventura affonda il Bologna. MIlan, prima vittoria dell'era Gattuso

Bella partita molto combattuta. Dopo il primo gol di Jack i rossoblù pareggiano con Verdi. Ripresa equilibrata chiusa dalla seconda rete del centrocampista

Napoli - Fiorentina

Serie A, il Napoli non sa più vincere: è 0-0 con Fiorentina

Poca lucidità degli attaccanti azzurri in fase offensiva bloccati anche da un'ottima Fiorentina

Chievo Verona - Roma

Serie A, Roma sbatte su muro Sorrentino: è 0-0 con il Chievo

E' il secondo pari esterno consecutivo per i capitolini: un'occasione che sa molto di sprecata.