Lunedì 07 Agosto 2017 - 08:30

Napoli, migranti aggrediscono militari per impedire un fermo

Il video pubblicato sul gruppo Comitato Quartiere Vasto: "Queste cose accadono tutti i giorni, abbiamo paura"

Screenshot tratto dal video pubblicato nel gruppo Facebook Comitato Quartiere Vasto

Rivolta in via Firenze a Napoli dopo il fermo di un immigrato nell'ambito dell'operazione 'Strade sicure'. I militari in servizio, come mostra un video pubblicato su Facebook nel gruppo Comitato Quartiere Vasto, sono stati accerchiati e aggrediti da un gruppo di migranti, che voleva impedire l'arresto del loro amico. 

Screenshot tratto dal video pubblicato nel gruppo Facebook Comitato Quartiere Vasto

GUARDA IL VIDEO Militari aggrediti da migranti in rivolta a Napoli

"Abbandonati e traditi!!!!!!!! Napoli, via Firenze. Pieno centro!!!! Dopo un normale controllo da parte dei militari impiegati nell'operazione "strade sicure", scatta la rivolta da parte delle cosiddette risorse!!! Episodi come questi accadono ogni giorno nel nostro quartiere e tutti fanno finta di non vedere!!! ci sentiamo soli e abbandonati...Abbiamo paura per noi e per le nostre famiglie!!!! ora basta!!! Addirittura aggressione allo Stato!!", si legge nel post di un cittadino.

E dopo la prima clip, video e commenti di denuncia si moltiplicano. "Vergogna a voi tutti che permettete questo", scrive un altro abitante del quartiere. "Aspetto commenti di buonisti e centri sociali. Questa non e integrazione qua stiamo vivendo una ghettizazzione della porta principale di napoli". 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camorra, scambio elettorale ed estorsione: operazione a Salerno

Camorra, scambio elettorale ed estorsione: operazione a Salerno

Emesse quattro ordinanze di custodia cautelare. Sotto la lente i clan del Nocerino-Sarnese

Ebola, italiano contagiato: paziente verso lo Spallanzani

Codice rosso, muore dopo 4 ore di attesa. Il padre: Giustizia

La denuncia del consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli

Sommozzatori in azione

Ischia, maestro sub avrebbe tentato di salvare Lara

Antonio e Lara si erano immersi insieme per visitare una grotta in località Secca delle Formiche, ma non sono più tornati.

Ischia, sub muore nella Secca delle Formiche: dispersa donna

Ischia, sub e allieva morti: ritrovato il corpo della 13enne

Dalle prime ricostruzioni, sembra che i due si siano introdotti in una cavità senza riuscire ad uscirne