Mercoledì 08 Novembre 2017 - 15:00

Napoli, appalti truccati al Cardarelli: nuovo arresto per Alfredo Romeo

Ai domiciliari anche il manager dell'ospedale partenopeo Ciro Verdoliva

Alfredo Romeo torna ai domiciliari. L'imprenditore a processo per corruzione nell'ambito dell'inchiesta Consip di Roma è stato nuovamente arrestato per un'indagine della Direzione distrettuale antimafia della procura di Napoli legata a presunti appalti truccati nell'ospedale Cardarelli. Sedici le persone sottoposte a misure cautelari: finisce ai domiciliari anche il manager dell'ospedale partenopeo Ciro Verdoliva.

Gli indagati sono accusati, a seconda delle posizioni, di reati che vanno dalla corruzione, all'abuso d'ufficio, fino alla frode. E secondo quanto si apprende l'indagine non sarebbe in alcun modo collegata a quella sulla centrale acquisti della pubblica amministrazione nell'ambito della quale Romeo era finito nel carcere romano di Regina Coeli il 1 marzo scorso.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scampia, gli ultimi giorni delle Vele tra degrado, amianto e speranza

Una storia tormentata: un progetto di architettura sociale fallito per tanti motivi. La malavita, lo sgombero e, ora, le occupazioni abusive. Il rischio ambientale e il progetto per abbatterle. Una (su sette) resterà in piedi per ospitare l'Università

Roma, alunno muore nell'Istituto Santa Maria, in Via Tasso

Camorra, maxi blitz contro i Mallardo, clan che investiva a Firenze

Arresti e sequestri tra la Campania e la Toscana

I tifosi del Manchester City in Plaza Mayor a Madrid in attesa della partita di Champions

Napoli, aggrediti 4 tifosi del ManCity. Picchiato anche un ristoratore

Ieri sera sul lungomare. Assaliti, presi a pietrate e inseguiti dal branco fin dentro a una pizzeria

Incendio deposito rifiuti a Cinisello Balsamo

Napoli, incendio in palazzo: una donna morta e tre intossicati

La donna aveva 57 anni ed era di origini russe