Venerdì 05 Agosto 2016 - 17:30

Muraro su caso rifiuti: Telefonate con Buzzi? Pubblicatele tutte

L'assessora avrebbe parlato con l'imprenditore, coinvolto in Mafia Capitale, delle sorti di un appalto

Muraro su caso rifiuti: Telefonate con Buzzi? Pubblicatele tutte

Nuovi guai per l'assessora all'ambiente del Comune di Roma Paola Muraro, da giorni duramente criticata dalle opposizioni per i suoi presunti conflitti di interessi con Ama, l'azienda dei rifiuti capitolina. Alcuni quotidiani pubblicano le telefonate tra l'assessora e Salvatore Buzzi, l'imprenditore delle cooperative ritenuto dagli inquirenti di Mafia Capitale il braccio economico del 'mondo di mezzo' e imputato nel processo in corso a Rebibbia.

Secondo le intercettazioni, che compaiono nei brogliacci ma che finora non erano state trascritte, Muraro avrebbe parlato con Buzzi delle sorti di un appalto vinto dall'imprenditore. Nulla di penalmente rilevante, secondo chi indaga, ma di certo una nuova grana per l'assessora pentastellata.

Lei, però, si dice tranquilla e replica così: "Le telefonate con Buzzi? Possono pubblicarle tutte". "Attualmente i giornali basano gli articoli sul nulla, sono serenissima, non sono mai entrata nella vicenda di Mafia Capitale, ma a questo punto possono pubblicarle tutte le telefonate", aggiunge ai microfoni di Rainews24.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Il governo di Conte parte con lo scetticismo degli industriali

Nulla di quanto è stato paventato dal neo premier è in linea con i desiderata di Confindustria, nemmeno Tav e Tap, eppure Di Maio e Salvini non sembrano preoccuparsi

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Governo, Conte è il nuovo premier. Il giurista accetta l'incarico con riserva

Di Maio esulta: "Inizia la terza Repubblica". Lega: "Pronti a partire"

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Governo, M5S si divide su Conte premier. Di Maio: "Resta il nostro candidato". Carelli: "Potrebbe saltare"

Si attende la decisione di Mattarella. Il prof indicato da Lega e M5S per l'incarico a presidente dei Consiglio finito nella bufera per le presunte irregolarità nel suo curriculum

Roma, allarme bomba in via della Conciliazione

"C'è una bomba in banca": falso allarme in una filiale vicino San Pietro a Roma

Una telefonata anonima con voce femminile al 112 aveva segnalato la presenza dell'ordigno tra via della Concilazione e via San Pio X