Sabato 11 Giugno 2016 - 08:00

Muhammad Ali, Clinton: Era soldato universale, ha deciso sua storia

L'ex presidente Usa ha chiuso il funerale interreligioso del leggendario pugile

Louisville, i funerali di Muhammad Alì

Louisville (Kentucky, Usa), 11 giu. (LaPresse/EFE) - Muhammad Ali è stato "un soldato universale della nostra comune umanità" ed è stato capace di "decidere come scrivere la propria storia". Lo ha detto l'ex presidente Usa, Bill Clinton, al funerale interreligioso del leggendario boxer a Louisville, città natale di Muhammad Ali. Clinton, amico personale dell'ex pugile, ha chiuso la celebrazione come chiesto dallo stesso tre volte campione del mondo dei pesi massimi.

L'ex presidente ha spiegato ancora che "le decisioni prese sono quelle che ci hanno portato qui". Oltre a Clinton, hanno partecipato al funerale la moglie dell'ex boxer, Lonnie Ali, il comico Billy Crystal e Valerie Jarrett, consigliere del presidente degli Stati Uniti Barack Obama. C'erano inoltre l'attore Will Smith, che ha interpretato sul grande schermo Ali, e l'ex campione dei pesi massimi Mike Tyson.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì

Weinstein accusato di violenza sessuale. Libero col braccialetto elettronico

Ha pagato la cauzione di un milione di dollari stabilita dal tribunale di Manhattan. Il procuratore elogia le coraggiose sopravvissute

BULGARIA-EU-SPAIN-POLITICS

Partito Rajoy condannato per corruzione, Ciudadanos chiede nuove elezioni

Caos in Spagna dopo il processo Guertel. E il Psoe presenta una mozione di sfiducia