Sabato 01 Ottobre 2016 - 15:00

Mps, ex vertici banca rinviati a giudizio: processo il 15 dicembre

Il gup Cristofano si pronuncerà il 14 ottobre sulla richiesta di patteggiamento

Mps, ex vertici banca rinviati a giudizio: processo al via il 15/12

Il gup di Milano Livio Cristofano ha rinviato a giudizio tutti e 16 gli imputati - 13 persone fisiche e tre banche - per il caso Mps. Tra loro ci sono gli ex vertici e manager del Monte dei Paschi di Siena, Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gian Luca Baldassarri, la banca Deutsche Bank (cinque ex dipendenti sono finiti a processo), la filiale inglese e italiana dell'istituto tedesco, la filiale londinese della giapponese Nomura. La prima udienza è stata fissata per il 15 dicembre davanti ai giudici della seconda sezione penale di Milano.

 

Il gup Crisrofano ha escluso invece l'aggravante della transnazionalità. Il gup si pronuncerà invece il 14 ottobre sulla richiesta di patteggiamento, che prevede 600 mila euro di sanzione penale e una confisca di 10 milioni avanzata da Monte Paschi, indagata per aver violato al legge 231 del 2001 in base sulla responsabilita' amministrativa degli enti. Al centro delle indagini, trasmesse dalla Procura di Siena a Milano e affidate ai pm Stefano Civardi, Mauro Clerici e Giordano Baggio, ci sono le operazioni sui derivati Santorini e Alexandria, sul prestito ibrido Fresh e sulla cartolarizzazione Chianti Classico. Operazioni, attraverso le quali, secondo l'accusa, sarebbero servite a mascherare nei bilanci le perdite realizzate da Rocca Salimbeni dopo l'acquisto di Antonveneta.

 

Oltre all'ex presidente di Mps Mussari,  dell'ex direttore generale Vigni e dell'ex responsabile dell'area finanza Baldassarri, dovranno affrontare il processo anche l'ex direttore finanziario di Rocca Salimbeni Daniele Pirondini e l'ex responsabile Alm Marco Di Santo. Sul banco degli imputati il 15 dicimebre ci saranno anche 6 ex dirigenti della filiale londinese di Deutsche Bank, Ivor Dunbar, Michele Faissola, Michele Foresti, Dario Schiraldi, Matteo Vaghi e Marco Veroni, e due ex manager di Nomura, l'ex ceo Sadeq Sayeed e l'ex responsabile vendite per l'Europa e il Medio Oriente Raffaele Ricci. Le accuse, a vario titolo, sono di falso in bilancio, aggiotaggio, falso in prospetto e ostacolo all'autorità di vigilanza.

 

DEUTSCHE BANK: CI DIFENDEREMO IN TRIBUNALE - "Ci difenderemo in tribunale e non abbiamo ulteriori commenti per oggi". Così Deutsche Bank dopo il rinvio a giudizio della banca e di sei ex dirigenti della filiale londinese da parte del gup di Milano, Livio Cristofano,
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale di popoli e di persone

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale

"Non si può gestire la crisi migratoria come problema numerico, economico o di sicurezza" ha sottolineato Francesco

Condannato a 30 ann Fabio Di Lello: uccise l'uomo che investì la moglie

Vasto, 30 anni a Fabio Di Lello: uccise uomo che investì la moglie

L'omicidio lo scorso primo febbraio, la procura di Lanciano aveva chiesto l'ergastolo: il 34enne resta in carcere

Roma, processo matrimonio Lollobrigida: assolto 'falso' marito

Processo su nozze Lollobrigida: assolto 'falso' marito

A denunciarlo l'attrice, che si era detta vittima di una truffa

Terrorismo, Minniti firma espulsione per tunisino estremista

Terrorismo, firmata espulsione per tunisino estremista

L'uomo era stato arrestato per propaganda jihadista sul web