Venerdì 09 Settembre 2016 - 16:15

MotoGp San Marino, dietrofront medici: Iannone potrebbe correre

Spetterà al pilota di Vasto l'ultima decisione

Motogp San Marino, dietrofront medici: Iannone potrebbe correre

Contrariamente a quanto ipotizzato dai medici inizialmente, Andrea Iannone potrebbe correre il Gran Premio di San Marino. La frattura alla terza vertebra toracica riportata questa mattina dal pilota della Ducati, vittima di una brutta caduta durante la prima sessione di prove libere, non impedirebbe di correre al pilota di Vasto, a cui spetterà l'ultima decisione.

"Sicuramente è una notizia positiva, ma con una frattura della vertebra bisogna stare molto cauti - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport il direttore sportivo della Ducati Paolo Ciabatti - La frattura è in una direzione che non interessa il midollo, secondo i medici è una questione di come riuscirà a dormire e come si sentirà domani. E' una decisione molto delicata, dobbiamo ancora parlarne con il pilota".

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Max Biaggi esce dall'ospedale S. Camillo dopo l'incidente

Biaggi racconta l'incubo: Con moto ho chiuso, ora figlio con Bianca

Il campione ripercorre i drammatici momenti passati tra la vita e la morte, dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima mentre provava sul circuito di Latina

ENG, FIA, Formel 1, Grand Prix von Grossbritannien

Hamilton punta al sorpasso. Ferrari: serve una risposta

Da +20, a +1: la dimostrazione in numeri dei progressi portati avanti dal team anglotedesco, e delle difficoltà di una Ferrari che resta competitiva ma non può permettersi altri passi falsi

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Il team principal dopo il Gp di Silverstone: "Oggi abbiamo perso molti punti sia nella classifica Costruttori che in quella piloti, questa è la realtà"

Raikkonen deluso: Terzo posto meglio di niente, ma solita sfortuna

Raikkonen deluso: Terzo posto meglio di niente, ma solita sfortuna

Il finlandese nel finale ha avuto un problema alle gomme come il compagno di team Vettel, perdendo la possibilità di lottare per il secondo posto