Lunedì 10 Aprile 2017 - 08:30

MotoGp, Rossi: Una gara migliore del Qatar, Vinales è stato perfetto

Per il "Dottore" il secondo posto ottenuto nel Gran Premio d'Argentina

MotoGp, Rossi: Una gara migliore del Qatar, Vinales è stato perfetto

- "E' stata una gara migliore del Qatar, sono stato competitivo dall'inizio alla fine". Valentino Rossi ha commentato così ai microfoni di Sky Sport il secondo posto ottenuto nel Gran Premio d'Argentina. "Sembra che con questa moto dobbiamo sempre soffrire nelle prove, poi io sono uno che arriva step by step, abbiamo fatto un grande lavoro - ha proseguito il pilota di Tavullia commentando i progressi fatti dal venerdì alla domenica - Però ero già abbastanza costante, anche fisicamente ero più in forma. Ho lavorato tanto e ho potuto spingere fino alla fine".

 Il pilota della Yahama ha aggiunto che "in gara siamo riusciti a mettere la moto a posto anche in staccata, era molto più stabile - ha evidenziato - Poi sono partito bene e sono stato veloce dall'inizio. Vinales? Ha fatto una prestagione perfetta, e in queste due gare è stato perfetto. Anche oggi è stato il più veloce, noi ci proveremo di sicuro a prenderlo", ha concluso il 'Dottore'.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."