Giovedì 02 Giugno 2016 - 20:15

MotoGp, Rossi: Mi piace Barcellona, dobbiamo essere competitivi

Il pilota di Tavullia non vede l'ora di correre per dimenticare la delusione del Mugello

MotoGp, Rossi: Mi piace Barcellona, dobbiamo essere veloci e competitivi

"Mi piace moltissimo questa pista, mi piace correre qui. E' uno dei Gran Premi migliori della stagione". Il pilota della Yamaha Valentino Rossi non vede l'ora di correre il Gran Premio di Catalogna, in programma questo fine settimana. "Il tracciato è fantastico, si può anche slittare parecchio nelle curve e derapare - ha proseguito il 'Dottore' - Dobbiamo cercare di essere veloci e competitivi per domenica".

Il pilota di Tavullia vuole dimenticare la delusione del Mugello. "E' stato un grandissimo peccato, avremmo potuto vedere una gara fantastica fino alla fine - ha sottolineato - Ero davvero molto arrabbiato perché sarebbe stato bello fare una battaglia in tre". Rossi ha spiegato infine il motivo della rottura del motore. "Pare che il limitatore di giri con la nuova elettronica non sia altrettanto preciso come l'anno scorso - ha ammesso - Con quel piccolo saltello che ha fatto la moto sul dosso forse i giri sono andati troppo alti e hanno causato la rottura del motore. E' un peccato ma credo e spero che questo non si ripeta nel corso della stagione".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

F1, Marchionne: "Ritorno Alfa storico. Addio Ferrari? La minaccia è seria"

L'ad di Fca presenta al museo dell'Alfa di Arese il team Alfa Romeo Sauber e scherza: "Per chi tifo? Per ora per il Cavallino"

Alfa Romeo torna in Formula 1. Marchionne: "Nuovo capitolo di una storia leggendaria"

Ufficiale l'accordo con Sauber. La svolta dopo oltre 30 anni di assenza

Formula One - F1 - Abu Dhabi Grand Prix

F1, Gp di Abu Dhabi: vince Bottas davanti a Hamilton e Vettel

L'ultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1