Domenica 13 Novembre 2016 - 16:30

MotoGp, Rossi: Gara sofferta, Lorenzo è un compagno stimolante

"Bella gara, con tanti sorpassi. Verso la metà ero secondo, ma la moto non era molto veloce" ha detto il Dottore

MotoGp,  Rossi: Gara sofferta, Lorenzo è un compagno stimolante

"Bella gara, con tanti sorpassi. Verso la metà ero secondo, ma la moto non era molto veloce. Marquez è andato via, siamo rimasti io e Iannone ma alla fine ho avuto problemi con le gomme. Lui ne aveva di più e mi ha battuto". Così Valentino Rossi, pilota della Yamaha, commenta ai microfoni di Sky la sua ultima gara stagionale a Valencia. E' stato l'ultimo Gran Premio con Jorge Lorenzo come compagno di squadra. "I nostri rapporti fuori dalla pista sono stati spesso difficili, ma averlo come compagno è stata una grande motivazione. Sportivamente parlando è bello avere un compango così forte, siamo migliorati tanto per stare davanti uno all'altro. In pista è stata una relazione molto costruttiva", ha ammesso Rossi. Tornando sulla gara e in ottica futura, Rossi ha detto: "Con Iannone è sempre un battaglia, ma anche senza il nostro duello iniziale non credo avremmo ripreso Lorenzo. A Valencia soffriamo sempre, la Honda andava molto forte. E' una cosa che ci aspettavamo e su questo dovremo lavorare tanto. Anche la Ducati negli ultimi giri ha sofferto meno di noi e su questo dobbiamo lavorare oltre ad avere una moto più veloce nel dritto. La nuova moto? Ancora non l'ho vista, speriamo ci sia...".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Svelata la Ducati 2018. Dovizioso: "Rinnovo? Non devo più convincere nessuno"

Lorenzo carico: "La squadra e la moto sono pronti. Ho un obiettivo molto chiaro: dare il meglio di me"

Hamilton sgrida il nipote perché si veste da principessa: bufera sui social

Il pilota corre ai ripari: "Mie parole inappropriate, tutti devono potersi esprimere come meglio credono"

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

F1, Marchionne: "Ritorno Alfa storico. Addio Ferrari? La minaccia è seria"

L'ad di Fca presenta al museo dell'Alfa di Arese il team Alfa Romeo Sauber e scherza: "Per chi tifo? Per ora per il Cavallino"