Lunedì 18 Gennaio 2016 - 12:45

Presentata nuova Yamaha. Rossi: Cercherò di vincere

Jorge Lorenzo e Valentino si sono ritrovati uno accanto all'altro per una tiepida stretta di mano sul palco davanti ai fotografi

MotoGP, presentata la nuova Yamaha di Rossi e Lorenzo

 E' stata svelata a Barcellona la nuova Yamaha M1 che dovrà difendere il titolo mondiale piloti e costruttori conquistato nell'ultima stagione in MotoGp. Dopo le polemiche scoppiate nelle ultime gare dell'anno scorso, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si sono ritrovati uno accanto all'altro per una tiepida stretta di mano sul palco davanti ai fotografi. "Cercherò di lottare per vincere, ma non so cosa succedere - ha dichiarato il 'Dottore' - Quest'anno non si parte da zero, ma da un altro punto. Sarà diverso, ma cercheremo di essere pronti fin dall'inizio. Devo lavorare molto per competere allo stesso livello degli ultimi due anni, in cui sono stato molto competitivo su ogni circuito". Il pilota di Tavullia ha infine ammesso che "il finale di stagione è stato difficile, ma sono felice del mio 2015 perché ho lottato per il titolo fino all'ultima gara".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Moto GP, prove libere Gran Premio d'Austria

MotoGp, Austria: Ducati vola sull'asciutto, Marquez ok sul bagnato

Saranno Marc Marquez e le Ducati a contendersi con ogni probabilità la vittoria in Austria

FILES-GOLF-AUS-LYLE

Addio a Jarrod Lyle, il golfista muore a 36 anni

Ucciso dalla leucemia, lascia due bambini. E' mancato proprio la vigilia del Pga Championship che comincia oggi in Connecticut

Parata militare per la Festa della Repubblica

Invictus Games, il 'giallo' del normodotato che gioca a rugby in carrozzina

Tante le reazioni di militari, disabili e non, e dei loro familiari a questa vicenda che avrebbe suscitato diversi malumori negli ambienti vicini alla Difesa

Olimpiadi Rio 2016, Giovanni Pellielo medaglia d'argento nel tiro a volo

Tiro a volo, Europei: Rossi-Pellielo vincono oro nel trap misto

La coppia azzurra in finale ha commesso solo tre errori conquistando l'oro con 47/50, nuovo Record del mondo ed europeo