Sabato 22 Aprile 2017 - 19:15

MotoGp, Vinales domina terze libere del Gp Americhe, Rossi sesto

Con 2.03.979, il vincitore delle prime due gare della stagione ha preceduto Marquez

Motomondiale, Gran Premio d'Argentina 2017

Maverick Vinales, su Yamaha, ha fatto segnare il miglior tempo nelle terze prove libere del Gran Premio delle Americhe valido per il Mondiale della MotoGp. Con 2.03.979, il vincitore delle prime due gare della stagione ha preceduto Marc Marquez su Honda. Nelle prime fasi cade Alex Rins su Suzuki. Il barcellonese esce dalla pista dopo aver picchiato duramente la mano sinistra sull'asfalto. Il referto medico parlerà di una rottura di due dita. Terzo Dani Pedrosa, compagno di box di Marquez, mentre Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3) scivola in quarta piazza davanti a Cal Crutchlow (LCR Honda). Valentino Rossi (Movistar Yamaha) chiude come sesto. Anche sabato le Ducati del team sono artefici di prestazioni diverse. Andrea Dovizioso, nella ghiaia alla curva 2, sarà settimo e passerà direttamente in Q2 mentre Jorge Lorenzo, caduto alla curva 19, sarà costretto alla bagarre delle prime qualifiche.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."