Sabato 14 Ottobre 2017 - 10:45

MotoGp, in Giappone pole di Zarco. Petrucci secondo

Marquez in prima fila, Rossi dodicesimo

MotoGp, in Giappone pole di Zarco. Petrucci secondo

Johann Zarco ha conquistato la pole del Gran Premio del Giappone, 15/a tappa del Motomondiale classe MotoGp. A sorpresa il francese della Yamaha Tech 3 ha chiuso le qualifiche sul circuito di Motegi, condizionate dal meteo, con il miglior tempo, 1'53"469, precedendo di 318 millesimi la Ducati di Danilo Petrucci. In prima fila anche la Honda del leader della classifica Marc Marquez, terzo a 434 millesimi. Quarto posto in griglia per Aleix Espargaro su Aprilia davanti alla Ducati di Jorge Lorenzo e alla Honda di Dani Pedrosa. Solo quarta fila e nono tempo per Andrea Dovizioso (Ducati), indietro le Yamaha: Valentino Rossi è 12° con un ritardo di oltre 4 decimi da Zarco, Maverick Vinales 16° dopo aver mancato l'accesso alla Q2. Per Zarco si tratta della seconda pole stagionale dopo quella ottenuta ad Assen.

I tempi delle qualifiche che hanno determinato la griglia di partenza del Gran Premio del Giappone classe MotoGp. 1 Johann Zarco, Tech3 Yamaha, 1m53.469s, 2 Danilo Petrucci, Pramac Ducati, + 0.318s, 3 Marc Marquez, Honda + 0.434s, 4 Aleix Espargaro, Aprilia, + 0.478s, 5 Jorge Lorenzo, Ducati, + 0.766s, 6 Dani Pedrosa, Honda, + 0.873s, 7 Bradley Smith, KTM, + 1.403s, 8 Pol Espargaro, KTM, + 1.437s, 9 Andrea Dovizioso, Ducati, + 1.595s, 10 Alex Rins, Suzuki, + 2.014s, 11 Andrea Iannone, Suzuki, + 2.148s, 12 Valentino Rossi, Yamaha, + 4.317s.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Formula E, Mahindra in lotta per la leadership

Dopo la sfortunata gara di Santiago del Cile, si guarda con fiducia all'appuntamento di Città del Messico

FILES-AUTO-PRIX-F1-SEXISM-GIRLS

F1, addio alle 'ombrelline'. Ecclestone punge: "Scelta da puritani"

La decisione della società Liberty Media non piace affatto all'ex boss della Formula 1

MotoGp, Lorenzo da record: è suo il giro più veloce a Sepang

Tempo fenomenale di 1:58.830 per lo spagnolo della Ducati