Venerdì 21 Ottobre 2016 - 09:30

MotoGp, in Australia maltempo su libere: Rossi 20° dopo sanzione

Pioggia e vento hanno costretto gli organizzatore ad annullare la seconda sessione di libere

MotoGp, in Australia maltempo durante le libere: Rossi 20° dopo sanzione

E' il maltempo a farla da padrone al termine delle prima giornata di prove libere del Gran Premio d'Australia, terzultimo appuntamento del motomondiale. Pioggia e vento hanno costretto gli organizzatore ad annullare la seconda sessione di libere della MotoGp dopo pochi minuti. Valentino Rossi, secondo nella prima sessione a meno di un decimo da Cal Crutchlow, è stato retrocesso al 20° posto per aver effettuato troppi giri con la gomma extra soffice. Sale così al secondo posto Danilo Petrucci, con la Ducati Pramac. Terza piazza per la Honda di Jack Miller, davanti al neocampione del mondo Marc Marquez. Quinto posto per la Ducati di Andrea Dovizioso. In difficoltà Jorge Lorenzo, 19° appena davanti a Valentino. Nella seconda sessione di libere, prima dell'interruzione, miglior tempo per la Ducati di Barbera.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso ammette: Dopo due vittorie la mia vita è cambiata

MotoGp, Dovizioso ammette: Dopo due vittorie la mia vita è cambiata

"Sono una persona di solito estremamente rilassata, l'ultima settimana è stata abbastanza strana. Però è una bella sensazione"

MotoGp, Rossi: Ad Assen nuovo telaio, vediamo se abbiamo fatto passo avanti

MotoGp, Rossi: Ad Assen nuovo telaio, vediamo se abbiamo fatto passo avanti

"Siamo curiosi, speriamo in un weekend con il bel tempo e di essere più competitivi"

La smentita di Hamilton: Non penso al ritiro né di andare in Ferrari

La smentita di Hamilton: Non penso al ritiro né di andare in Ferrari

"L'intervista in cui ho detto di voler lasciare la Formula 1 a fine anno? Non so, non ricordo di aver parlato di questo"

Raikkonen: Prima c'è la Ferrari, se posso aiuterò Vettel

Raikkonen: Prima c'è la Ferrari, se posso aiuterò Vettel

"Baku è un circuito diverso da Monaco ma saremo competitivi"