Sabato 10 Giugno 2017 - 14:45

MotoGp Catalunya, Pedrosa davanti nella ultime libere: Rossi fuori da Q2

Lo spagnolo della Honda ha preceduto Andrea Iannone su Suzuki

MotoGp Catalunya, Pedrosa davanti nella ultime libere: Rossi quinto

Dani Pedrosa ha fatto segnare il miglior tempo nella quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Catalunya valido per il Mondiale MotoGp. Con 1.45.486 lo spagnolo della Honda ha preceduto Andrea Iannone su Suzuki di 0.495 centesimi. Terzo Marc Marquez sull'altra Honda ufficiale. Buon quinto posto per Valentino Rossi, su Yamaha ufficiale, a 0.603. Settimo Jorge Lorenzo su Ducati a 0.624. Fuori dai primi dieci l'altra Yamaha ufficiale di Maverick Vinales e l'altra Ducati di Andrea Dovizioso.

ROSSI FUORI DA Q2. Valentino Rossi non prenderà parte alla Q2 del Gran Premio di Catalunya sul circuito di Montmelò, valido per il Mondiale MotoGp. Il pilota della Yamaha non è andato oltre il terzo tempo nella Q2 preceduto da Jonas Folger (miglior tempo in 1.44.239) e Maverick Vinales (secondo a 0.382). Sono proprio il tedesco su Yamaha Monster e lo spagnolo su Yamaha ufficiale a passare in Q1. Rossi partirà domani dalla 13/a posizione in griglia di partenza. Il Dottore ha girato a 0.442 secondi da Folger.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."