Mercoledì 09 Marzo 2016 - 12:00

MotoGp, carica Petrucci: In Qatar ci sarò, moto va forte

Il pilota della Pramac sta recuperando dalla frattura della mano destra

MotoGp, carica Petrucci: In Qatar ci sarò, moto va forte

Non è iniziata nel migliore dei modi la stagione di Danilo 'Petrux' Petrucci. Il pilota 25enne ternano della Pramac Racing è caduto durante i test a Phillip Island, in Australia, e sta recuperando dalla frattura della mano destra in vista della gara del Qatar, la prima della stagione di MotoGp, in programma il 20 marzo a Losail. "La situazione non è così tragica e ci sarò", assicura al telefono a LaPresse.  E come andrà a finire? "Credo che sarà una bella battaglia, ho visto molti piloti veloci. Ci possono andare in dieci sul podio. Lorenzo è stato molto competitivo, ma la gara è un'altra cosa". Sulle aspettative di stagione 'Petrux' spiega: "Non mi aspetto niente, perché grandi aspettative portano a grandi delusioni. Non voglio farmi aspettative, anche perché il livello delle moto è cambiato. Sono molto concentrato sulla mano. Voglio prima capire quando tornerò al top". Un'ultima battuta sul caso Rossi-Marquez che ha tenuto banco a lungo: "Non ho mai parlato con Valentino di questa cosa. Immagino sia stata una cosa spiacevole per lui. E, quando siamo insieme, parliamo di altro: di tecnica, soprattutto. Oppure chiacchieriamo ma non di lavoro".

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Formula 1, Abu Dhabi Grand Prix - Giovedì pregara

F1, Gp Abu Dhabi: botta e risposta Vettel-Hamilton nelle libere

A meno di colpi di scena clamorosi saranno quindi loro due domani a giocarsi la pole position

Formula 1, Gran Premio del Brasile - Sabato pregara

F1, Gp Brasile: Vettel trionfa a Interlagos, Raikkonen terzo

Safety car in pista, incidente tra la Haas di Grosjean e la Force India di Ocon

MotoGP, prima giornata di prove libere al GP di Valencia 2017

MotoGp Valencia, Dovizioso: "Ci ho provato, è stato campionato esagerato"

La caduta negli ultimi giri l'ha costretto a dire addio ai sogni di titolo mondiale