Domenica 06 Agosto 2017 - 14:45

MotoGp, Marquez trionfa a Brno: Rossi quarto in rimonta

Secondo Pedrosa, terzo Vinales

 MotoGp, a Brno trionfa Marquez: Rossi è quarto

Marc Marquez ha vinto il Gran Premio di Repubblica Ceca, decimo appuntamento del Mondiale MotoGp. Sul circuito di Brno, lo spagnolo della Honda, leader della classifica, ha preceduto il connazionale e compagno di squadra Dani Pedrosa. Sul podio anche lo spagnolo Maverick Vinales (Yamaha). Quarto Valentino Rossi sull'altra Yamaha ufficiale. Per Marquez, scattato dalla pole, si tratta della terza vittoria stagionale.

Decisivo, in una gara resa complicata dalle condizioni meteo, per Marquez il cambio della moto nel momento in cui il tracciato andava asciugandosi, a Rossi non basta una gran rimonta per agguantare il podio. Andrea Dovizioso (Ducati) è sesto e chiude alle spalle di Cal Crutchlow (Honda), settimo Danilo Petrucci in sella alla Ducati del Team Pramac. Completano la top ten Aleix Espargaro (Aprilia), Pol Espargaro (Ktm) e Jonas Folger (Yamaha Tech 3). Fuori Andrea Iannone (Suzuki). Il successo permette a Marquez di salire a 154 punti ed allungare sui rivali: Vinales è secondo a 140, terzo Dovizioso a 133 davanti a Rossi (132).
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."