Mercoledì 21 Giugno 2017 - 23:45

Mosul, distrutta la moschea Al Nouri dove nacque il Califfato

I jihadisti accusano gli Usa, ma la coalizione smentisce attacchi

Al Baghdadi annuncia nascita Califfato in moschea di Mosul

Lo Stato islamico ha distrutto la moschea di Al Nuri di Mosul, nel nord dell'Iraq, dove il leader del gruppo, Abu Bakr al Bagdadi, proclamò la nascita del Califfato il 29 giugno 2014. Lo rendono noto i media locali spiegando che i militanti hanno piazzato esplosivi nel tempio del XII secolo mentre lasciavano la città. Lo confermano anche i militari di Baghdad precisando che nel pomeriggio le stesse forze si  trovavano a pochi passi dal luogo di culto nel centro storico.  Opposta la versione fornita dai fondamentalisti, che sul loro  organo di propaganda Amaq hanno puntato il dito contro le forze  della coalizione internazionale a guida Usa, che secondo loro "hanno bombardato la  moschea". Secca la smentita del portavoce della coalizione,  John Dorrian: "Non abbiamo effettuato nessun raid nella zona", 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

MEXICO-SECURITY

Messico, sei donne rapite e uccise da uomini armati

I corpi ritrovati vicino al luogo del sequestro, nello Stato di Tamaulipas, che ha uno dei tassi di criminalità più alti del Paese

"Odio il cellulare dei miei genitori": lo sfogo di un bimbo di 7 anni nel tema in classe

La maestra sorpresa lo posta su Facebook con l'hashtag #listentoyourkids. E il suo appello diventa virale

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz