Venerdì 10 Novembre 2017 - 11:15

Addio Ray Lovelock, volto dei film polizieschi anni '70

L'attore nato a Roma da papà inglese ha perso la lotta contro il cancro

Red carpet della fiction Un amore e una vendetta

È morto questa mattina a Trevi l'attore e cantante italiano Ray Lovelock. "Aveva un tumore che ha combattuto coraggiosamente - ha dichiarato il fratello Andrea - ma negli ultimi due mesi le sue condizioni si erano aggravate".

L'attore nato a Roma da papà inglese aveva 67 anni. Ha esordito giovanissimo in "Banditi a Milano" di Carlo Lizzani ed è stato il volto simbolo di tanti film polizieschi degli anni Settanta, sul piccolo e sul grande schermo, come "Cassandra Crossing" e "Uomini si nasce, poliziotti si muore". Ha recitato anche  in "La Piovra 5" e  in "Don Matteo"

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bollywood piange una stella: morta a 54 anni Sridevi Kapoor

Stroncata da un attacco cardiaco durante il matrimonio del nipote

GERMANY-BERLINALE-FILM-FESTIVAL

'Touch me not' della regista romena Adina Pintilie vince l'Orso d'Oro 2018 a Berlino

La Berlinale parla al femminile. L'Italia, in gara con 'Figlia mia' di Laura Bispuri, con protagoniste Valeria Golino e Alba Rohrwacher, resta delusa

Londra, premiere del film Black Panther prodotto da Marvel

Romics, Martin Freeman ospite d'onore: sarà il primo attore a ricevere il premio alla carriera

L'interprete è noto soprattutto per i ruoli del Dottor Watson nella serie britannica "Sherlock" e di Bilbo Baggins nella trilogia di "Lo Hobbit"

Photocall del film A casa tutti bene

Gabriele Muccino trionfa al box office: "Il pubblico vuole emozioni"

"A casa tutti bene" supera "Cinquanta sfumature di rosso"