Lunedì 21 Agosto 2017 - 14:15

Morto 'faccia da mostro': fu indagato su stragi di mafia

Aveva 71 anni, stroncato da un malore mentre era in barca

Paolo Borsellino

È morto Gianni Aiello, meglio noto come 'Faccia da mostro', ex poliziotto coinvolto in in alcune vicende giudiziarie nell'ambito della trattativa Stato - mafia. Aveva 71 anni ed è stato stroncato da un infarto mentre si trovava sulla sua barca. Lo scrive il 'Quotidiano del sudì': "Aiello viveva in località Calalunga di Montauro, in provincia di Catanzaro. Ed è qui che è morto mentre stava tirando la sua barca a riva. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la squadra Mobile per gli accertamenti necessari".

Diversi pentiti lo accusavano di aver avuto un ruolo nei principali delitti di mafia degli anni Ottanta e Novanta, fino alla strage che uccise il giudice Paolo Borsellino in via D'Amelio. Si sarebbe aggirato sulla scena delle strani. Il nomignolo 'Faccia da mostro' era dovuto al suo volto sfigurato da una fucilata. Non è chiaro se sul suo corpo verrà effettuata un'autopsia. 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sole e nuvole nel weekend: il meteo del 18 e 19 novembre

Le previsioni per sabato e domenica. Allerta arancione in Calabria

Parma, l'Ospedale Maggiore dove è morto Toto Riina

Taranto, carabiniere uccide sorella, cognato e padre e si spara: è grave

La tragedia è avvenuta in una strada centrale del paese, a Sava. Lite in famiglia: il militare è in fin di vita

Papa Francesco all'Udienza Generale del mercoledi' in Piazza San Pietro

Papa: "La scienza ha dei limiti da rispettare. Serve responsabilità etica"

Il pontefice: "Tutti devono beneficiare del diritto alla tutela della salute"

Morte Riina, i familiari all'ospedale di Parma per l'autopsia.

Morte Riina, autopsia a Parma. La figlia ai cronisti: "Rispettate il dolore"

Le condizioni del boss si erano aggravate dopo due interventi chirurgici