Sabato 18 Novembre 2017 - 12:30

Morte Riina, autopsia a Parma. La figlia ai cronisti: "Rispettate il dolore"

Le condizioni del boss si erano aggravate dopo due interventi chirurgici

Morte Riina, i familiari all'ospedale di Parma per l'autopsia.

Autopsia nell'Istituto di Medicina Legale di Parma sul corpo di Totò Riina, morto a 87 anni nell'ospedale della città. Il boss era ricoverato nel reparto detenuti dal 2015 e nelle ultime due settimane era stato spostato in terapia intensiva. 

Le sue condizioni si erano aggravate dopo due interventi chirurgici.

A eseguire l'esame sul corpo del 'Capo dei Capi' è il medico legale nominato dalla Procura di Parma, affiancato da un consulente tecnico incaricato dalla famiglia Riina.

LA SCHEDA Dagli omicidi politici all'arresto: chi era il 'Capo dei capi'

È presente anche la figlia del boss Maria Concetta, accompagnata dall'avvocato Luca Cianferoni. Che rivolgendosi ai cronisti appena arrivata al reparto di Medicina legale ha detto:

"Ho dei figli minori da tutelare, tre figli piccoli che vedono la foto della madre sui giornali. I ricordi di mio padre li tengo per me, non ho bisogno di pubblicarli. Vi chiedo rispetto per il dolore di una famiglia".

Ieri Maria Concetta Riina aveva sottolinato sul social network che "la foto sfondo del mio profilo Facebook non vuole affatto essere un messaggio mafioso dove si intima il silenzio, bensì la richiesta di rispettare questo mio personale momento di dolore". "Terremo in considerazione se eè civile quello che state facendo, vi denuncio tutti", ha concluso. Presenti anche la vedova del boss Ninetta Bagarella e il figlio Salvo.

Loading the player...

Per consentire gli accertamenti medico-legali, sul decesso è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo. Il procuratore Antonio Rustico ha spiegato i motivi dell'esame autoptico perché la morte è avvenuta in ambiente carcerario e, quindi, richiede completezza di accertamenti, a garanzia di tutti.

La Cei ha escluso ogni possibilità di organizzare esequie pubbliche. Riina stava scontando 26 condanne all'ergastolo per decine di omicidi e stragi

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Elena di Savoia visse mezzo secolo, dedicato a opere caritatevoli e filantropiche, che le fecero meritare la Rosa d'Oro della Cristianità

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone