Martedì 07 Marzo 2017 - 10:30

Morte Kim, la Nord Corea alza il tiro: i malesi non possono uscire

Lo stop fino a quando la sicurezza dei diplomatici e cittadini nordcoreani in Malesia non sarà "pienamente garantita"

Morte Kim, Nord Corea alza il tiro: i malesi non posso uscire

La Corea del Nord ha imposto il divieto di lasciare il Paese a tutti i cittadini malesi, fino a quando la sicurezza dei diplomatici e cittadini nordcoreani in Malesia non sarà "pienamente garantita". Ad annunciarlo è l'agenzia di stampa Kcna. L'avviso è stato emanato dal ministero degli Esteri di Pyongyang, che ha informato della decisione l'ambasciata malese.

LEGGI ANCHE  Trump: Impegno Usa contro grave minaccia test missilistici da Pyongyang

I cittadini malesi "potranno lavorare e vivere normalmente nelle stesse condizioni e circostanze come prima", hanno fatto sapere le autorità, aggiungendo che la misura resterà attiva fino a quando il caso dell'omicidio di Kim Jong-nam, fratellastro del leader Kim Jong-un morto il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur, non sarà risolto "in modo adeguato".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco incontra i Popoli Amazzonia nel Coliseo in Perù

Papa dagli Indios in Perù: "Lotto con voi per salvare l'Amazzonia"

Francesco continua il suo viaggio in Sudamerica e incontra i nativi

Trump interviene via video alla marcia anti-aborto a Washington: è la prima volta

Si tratta della prima apparizione pubblica di un presidente alla manifestazione: Reagan e George W. Bush si erano collegati con il corteo ma solo per telefono

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo