Giovedì 09 Novembre 2017 - 09:45

Montevarchi, genitori non pagano la mensa: pane e olio ai figli

Bimbi esclusi dal menù completo per i ritardi nei versamenti. Critiche alla sindaca del comune in provincia di Arezzo

Pane e olio, un frutto e una bottiglietta d'acqua al posto del pranzo completo. E' quanto succede da lunedì scorso a Montevarchi (Arezzo) ai bambini i cui genitori sono in ritardo con i pagamenti per la mensa scolastica. I bambini esclusi dal menù completo, inoltre, devono consumare il loro pasto in un tavolo separato dagli altri. La lista dei morosi, che sarebbero 6 su 380, è stata trasferita al dirigente scolastico e pare che un'insegnante abbia scelto di donare il suo pranzo a uno dei piccoli e di consumare lei al suo posto il pane con l'olio. La sindaca di Montevarchi, Silvia Chiassai, eletta alla guida di una giunta di centrodestra, ha difeso il provvedimento. "A giugno 2016 - ha detto in un'intervista alla Nazione - ho trovato un buco di circa 500mila euro, derivante dalle morosità accumulate per mense e trasporti. Tengo a precisare che i genitori 'morosi' non sono in difficoltà economiche, solo che con atteggiamento 'furbetto' hanno accumulato mancati pagamenti. Nessun bambino resta senza mangiare o messo in un angolo perché vengono avvisati i genitori".

Critici con la sindaca i deputati del Pd Donati, Ermini, Becattini e Parrini, che giudicano questo provvedimento "un atto fortemente discriminatorio" e annunciano un'interrogazione al ministero dell'Istruzione. "Se, come affermato dal sindaco, alcuni genitori hanno un comportamento 'furbetto' - aggiungono in una nota i parlamentari del Pd -, ci sono altre modalità previste dalla legge per consentire al Comune di recuperare le somme dovute evitando una sgradevole separazione tra i piccoli studenti. Ci auguriamo che l'amministrazione ritiri il provvedimento e prenda misure differenti".

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mamma uccide figli a Suzzara in provincia di Mantova

Sparano nella notte e si fanno il video. Virali ma denunciati

E' successo nel Mugello (Toscana). Il video è stato molto condiviso, ma i giovani si sono trovati i carabinieri in casa

Milano, la farmacia di via Pontaccio 22

Massa, incinta si licenzia per posto in Comune ma l'assunzione salta

La donna aveva vinto il concorso per la farmacia comunale. Il posto è saltato per la mancata approvazione del bilancio. La crisi politica

Milano, blitz antagonisti all'Ispettorato del lavoro: vetrate infrante

Firenze, investe e uccide passante: arrestato pirata della strada positivo alla cocaina

Il conducente dell'auto, di origini marocchine, era scappato ma è stato rintracciato. Prima aveva provocato un altro incidente era fuggito ancora

Bergamo, donna trovata morta in una fossa fuori casa

Firenze, strangola la moglie e tenta il suicidio

Rosario Giangrasso, Il 2 luglio scorso, era salito su un'impalcatura del Duomo di Firenze per protestare e richiamare l'attenzione sulla sua condizione economica