Mercoledì 12 Ottobre 2016 - 10:00

Montella: Il Milan può crescere e non invidio l'Inter

"Mi fa piacere avere tanta fiducia attorno a me" dice il tecnico rossonero

 Montella: Il Milan può crescere e non invidio l'Inter

 "Mi fa piacere avere tanta fiducia attorno a me e al mio lavoro. Il Milan può crescere: io cerco di creare un clima di leggerezza": Vincenzo Montella, in una intervista rilasciata al Corriere della Sera, racconta i suoi primi mesi da allenatore rossonero. Dalla lunga chiacchierata traspare un ottimismo di fondo: "Non invidio l'Inter perché ha già risolto il suo assetto societario: non ci penso proprio. Abbiamo un numero di energie limitate e cerco di non sprecarle, mi concentro solo sull'aspetto tecnico", ha aggiunto Montella.
"La parte più divertente della stagione è il ritiro precampionato: lì puoi allenare senza l'assillo del risultato", ha detto, confessando poi che "casa mia è a Roma da 15 anni" e che Catania è stata il suo trampolino come allenatore. Un passaggio anche su Donnarumma, al centro di molti desideri: "Raiola fa il suo mestiere, poi ci penserà la società".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

A.C. Milan - stagione 2017-2018 - Conferenza Stampa Mister Gattuso  e Ricardo Rodriguez

Europa League, Gattuso carico: "Ottavi nel mirino. Milan macchina perfetta"

I rossoneri si preparano a ricevere a San Siro il Ludogorets. Il tecnico: "Piedi per terra, loro non hanno nulla da perdere"

Milan - Sampdoria

Milan compatto e Gattuso style. Battuta (1-0) e raggiunta la Samp

Buona partita dei rossoneri. Segna Bonaventura. Viviano ha parato un rigore di Rodriguez, il Var ne nega uno alla Samp. I blucerchiati avrebbero potuto pareggiare

Spal vs  Milan  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017 2018

Poker Milan alla Spal: Cutrone show, Europa non è sogno

Per il Milan di Rino Gattuso quarta vittoria nelle ultime sei partite

A.C. Milan, seduta di allenamento al Centro sportivo di Milanello

Milan e la 'cura Ringhio': così Gattuso ha risollevato rossoneri

Un cammino non privo di tribolazioni, quello del centrocampista, e segnato da risultati usciti fuori solo alla distanza