Olanda, Parlamento rifiuta trattato Acta contro pirateria online

  • 29 maggio 2012
Olanda, Parlamento rifiuta trattato Acta contro pirateria online © LaPresse

L'Aia (Olanda), 29 mag. (LaPresse/AP) - Il Parlamento olandese ha adottato una mozione per respingere il trattato Acta (Anti-Counterfeiting trade agreement), controverso documento internazionale volto a frenare la pirateria su internet. La scelta dei deputati olandesi è un'altra sconfitta per l'Acta, che ha già ricevuto critiche e opposizione in tutto il mondo perché ritenuto un bavaglio alla libertà sul web. L'Unione europea ha sospeso lo scorso febbraio gli sforzi per ratificare il trattato, dopo una serie di proteste dagli attivisti secondo cui questo soffocherebbe la libertà di espressione e l'accesso alle informazioni in rete. Lisa Neves Goncalves, portavoce del ministero olandese per Affari economici, agricoltura e innovazione, ha sottolineato che il governo aveva annunciato già a inizio anno l'intenzione di non firmare l'Acta senza la garanzia che questo non violi il diritto nazionale o dell'Ue.