Mercoledì 27 Aprile 2016 - 09:15

Mondiali di fioretto, Vezzali si congeda con l'argento a squadre

Ultima gara per la campionessa jesina di scherma

Valentina Vezzali

L'Italia conquista la medaglia d'argento ai Campionati del Mondo di fioretto femminile a squadre. La formazione azzurra esce sconfitta per 45-39 dall'assalto contro la Russia che 'vendica' la sconfitta subìta a Mosca lo scorso anno. Alla Carioca Arena 3 di Rio de Janeiro, sulle stesse pedane che tra 100 gironi accoglieranno i Giochi Olimpici, il Dream Team azzurro aveva superato dapprima la Cina ai quarti per 45-18 e poi, in semifinale, la Francia col punteggio di 45-36.

La squadra azzurra è salita in pedana col quartetto composto da Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Martina Batini e Valentina Vezzali che, con questo assalto, lascia la scherma. Per la pluricampionessa azzurra si è trattato infatti dell'ultima gara in carriera e della medaglia numero 56in carriera tra Giochi Olimpici, Mondiali ed Europei. Il palmares di Vezzali si chiude quindi con 35 medaglie d'oro, undici d'argento e dieci di bronzo. Per la jesina, un tripudio di applausi ed il giusto tributo del mondo della scherma internazionale, ad inizio della giornata di gara e nel corso della cerimonia inaugurale.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Rafael Nadal vs Alexander Zverev - Finale Tennis Internazionali BNL d'Italia 2018

Tennis, Nadal trionfa a Roma per l'ottava volta. Zverev: "Sei il più grande sulla terra"

Nadal non si imponeva al Foro Italico dal 2013 e da domani sarà nuovamente numero uno delle classifiche mondiali

Giro d'Italia 2018, tappa 15 da Tolmezzo a Sappada

Giro d'Italia, Yates trionfa in solitaria a Sappada. Froome staccato

Ottima prova di Pozzovivo quarto al traguardo e terzo in classifica. Crolla Fabio Aru

Giro d'Italia 2018, tappa 14 da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan

Giro d'Italia, Froome trionfa sullo Zoncolan, Yates sempre in rosa

L’inglese scatta a 4km dall’arrivo e stacca tutti. Terzo un fantastico Dimenico Pozzovivi, quarto Lopez

Thierry Neuville, le chiavi del successo nel rally

Ecco il segreto del ventinenne pilota della Hyundai che in questa stagione è alla caccia del suo primo titolo mondiale del WRC