Sabato 23 Luglio 2016 - 09:45

Monaco, perquisita casa attentatore, il padre interrogato

Abitava con i genitori ed è descritto come un tipo tranquillo

Monaco, spari in centro commerciale

Gli agenti della Sek (Spezialeinsatzkommando), unità speciale della polizia tedesca, hanno perquisito l'appartamento del 18enne tedesco-iraniano responsabile della sparatoria di Monaco, che si trova in zona Maxvorstadt. È quanto riporta la Bild, secondo cui il ragazzo abitava con i genitori e andava a scuola nelle vicinanze. Il padre del 18enne sarebbe adesso in una stazione di polizia per essere interrogato. Secondo quanto ha riferito la polizia, il giovane ha agito da solo e si è suicidato. Il bilancio è di 10 morti, compreso l'assalitore, e 21 feriti.
"Un tipo tranquillo". Così un vicino di casa descrive alla Bild l'attentatore "Abitava proprio accanto a me. Lo vedevo solo di tanto in tanto e non lo conoscevo veramente. Un mio amico era suo compagno di classe e diceva che era un tipo tranquillo. Lo ha riconosciuto nel video dei fatti", ha spiegato il testimone alla Bild.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti

Germania, festival neonazista per celebrare il compleanno di Hitler

Germania, due morti in una sparatoria a Saarbrücken

Non si tratterebbe di attentato, ma di un crimine in ambiente familiare